Maglione: Parrocchia: mons. Silvio Faga resta almeno fino all’autunnoArticolo precedente
Cigliano: Corgnati, “consigliere anziano”, ha presieduto a Palazzo LascarisArticolo successivo

versione on line de la Gazzetta, giornale di Vercelli e provincia

Villareggia: «Il Comune propone un servizio di pre e post scuola»

Interlinea+- ADimensione del carattere+- Stampa questo articolo
Villareggia: «Il Comune propone un servizio di pre e post scuola»
Articoli correlati

Villareggia. (c.car.) Il vicesindaco fa il punto sulle iniziative della nuova Amministrazione comunale.

Il vicesindaco e assessore Francangelo Carra fa il punto sulle prime iniziative messe in campo dalla nuova Amministrazione comunale.

Si sono svolti due incontri con il direttivo uscente della Biblioteca, di cui era presidente lo stesso Carra, allora capogruppo di minoranza. Come ha fatto in altre occasioni pubbliche, egli ha sottolineato l’appoggio ricevuto dalla precedente Amministrazione guidata da Mario Debernardi e nella nuova veste spiegato che si intende proseguire e rafforzare le attività della biblioteca secondo le linee guida già tracciate (digitalizzazione dell’inventario dei libri presenti, loro rintracciabilità on line nell’ambito del sistema bibliotecario che fa capo ad Ivrea, conferenze e incontri con gli autori, collaborazione con associazioni locali e altri soggetti). Forse già nel prossimo Consiglio ci sarà la designazione dei nuovi membri del direttivo e dei rappresentanti del Comune in seno ad esso.

Il vicesindaco conferma inoltre che la Giunta ha già approvato lo schema del bilancio di previsione, che presto andrà in Consiglio.

Un’iniziativa che sta molto a cuore all’amministrazione Salono è l’istituzione di un servizio di pre/ post scuola alla primaria “Domenico Savio”. La Direzione didattica di Caluso si vede costretta ad eliminare un pomeriggio, scendendo da quattro a tre, e la proposta del Comune – i fondi per realizzare la quale sono già stati inseriti a bilancio – è di introdurre un servizio prescuola ogni giorno dalle 7.30 alle 8.15 e un post scuola nel pomeriggio in questione.

L’ipotesi ha già ricevuto il plauso della Direzione didattica e sarà sottoposta alle 39 famiglie degli iscritti alla scuola elementare per l’anno scolastico 2014- 15.

Altro filone di attività a cui si è dato impulso è la sistemazione delle aree verdi al fine di migliorare il decoro urbano.

È in corso infine un progetto in accordo con la responsabile della polizia municipale, per «una verifica più consistente» con «controlli degli spazi delimitati di parcheggio, aree abilitate ai disabili, divieti di sosta».

0 Commenti

Questo articolo non ha ancora nessun commento

Siamo spiacenti, nessuno ha ancora lasciato un commento !

Ma puoi essere il primo: lascia un commento !

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi contrassegnati sono obbligatori *

Scegli l’argomento o la tua città

Pubblicità

la prima pagina del giornale in edicola

Mercoledì 10 Dicembre 2014 la prima pagina del giornale in edicola

Pubblicità

Consiglio Regionale Piemonte

Gli ultimi commenti

Combine per far dimettere l’opposizione? Potete attaccarvi al tram. | Paola Olivero
December 29, 2014 Combine per far dimettere l’opposizione? Potete attaccarvi al tram. | Paola Olivero

- essere rinviato a giudizio per calunnia nei confronti di un pubblico dipendente http://www.lagazzetta.info/pasteris-denuncia-il-geom-ceresa-per-abuso-dufficio-e-peculato-ma-e-un-bo… [...]

vedi articolo
Jokrah
August 12, 2014 Jokrah

La toponomastica funziona. Dovrebbero funzionare però anche i ritrovamenti archeologici. Anche nell'area nord orientale del [...]

vedi articolo