Bogetto: «Lorini ha scritto che porto iella», il giudice archiviaArticolo precedente
LIVORNO FERRARIS: Avevano rubato un quintale di grondaie in rameArticolo successivo

versione on line de la Gazzetta, giornale di Vercelli e provincia

VERCELLI: Sei nuovi magistrati al tribunale

Interlinea+- ADimensione del carattere+- Stampa questo articolo

Vercelli. (r.g.) Entrano in servizio per sopperire all’aumentata mole di lavoro derivante dall’accorpamento con Casale. Sono Tiziana De Fazio, Carlo Bianconi, Arianna Pisano, Elisa Scorza, Claudia Beconi ed Elisa Campagna.

La presentazione lunedì mattina in tribunale

Sono stati presentati lunedì mattina al Tribunale di Vercelli i sei nuovi magistrati che sopperiranno alla mole di lavoro derivata dall’accorpamento con il tribunale di Casale.

«Spero che questi ragazzi abbiano una vita più facile della nostra», ha detto il presidente del tribunale, Maria Teresa Guaschino; una speranza, perché rivolgendosi ai sei nuovi “mot” (magistrato ordinario in tirocinio) il giudice ha assicurato che «la stagione dei problemi insormontabili è conclusa». Persistono invece, purtroppo, i ritardi nei pagamenti e le inefficienze del sistema giudiziario. I sei nuovi magistrati sono Tiziana De Fazio, Carlo Bianconi, Arianna Pisano, Elisa Scorza, Claudia Beconi ed Elisa Campagna. Primo giorno anche per il sostituto procuratore Davide Pretti. Due nuovi giudici sono in maternità e prenderanno servizio dopo l’estate.

Nella sua introduzione, il giudice Guaschino, in rappresentanza di un’«istituzione in affanno », ha chiesto diverse volte scusa: «Per i tanti problemi di questi ultimi tempi difficili – ha spiegato -, in cui abbiamo operato in 7 giudici su 19 e non bastava neppure che ognuno di noi lavorasse per due per affrontare lo tsunami di fascicoli che ci ha sovrastato. Chiedo scusa a nome di tutti i colleghi per i ritardi accumulati nei pagamenti agli avvocati, che saranno affrontati e smaltiti, e a tutti gli utenti della giustizia che hanno sopportato inevitabili inefficienze». Positivo, comunque, il futuro ipotizzato dal presidente: «La riforma delle circoscrizioni, che finora ha creato tanti problemi, dovrebbe iniziare a mostrare qualche aspetto positivo: una giustizia specializzata ed efficiente. Per ottenere questo risultato – ha sottolineato Guaschino – noi vecchi magistrati siamo pronti ad imparare dai giovani, molto più aggiornati di noi. A voi nuove leve possiamo solo trasmettere qualche buona prassi, che in questa realtà locale ha funzionato ed è opportuno proseguire ». Il punto di partenza sarà un ambiente che possiede alcuni pregi e che tutti insieme dovranno mantenere: «Come la collaborazione con la procura e con i Consigli dell’ordine, finora molto proficua».

Alla cerimonia hanno partecipato anche il procuratore Paolo Tamponi, i sostituti procuratori Serafina Aceto e Pier Luigi Pianta, e alcuni membri del Consiglio dell’Ordine provinciale degli avvocati.

Nella foto: La presentazione lunedì mattina in tribunale.

0 Commenti

Questo articolo non ha ancora nessun commento

Siamo spiacenti, nessuno ha ancora lasciato un commento !

Ma puoi essere il primo: lascia un commento !

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi contrassegnati sono obbligatori *

Scegli l’argomento o la tua città

Nuova stagione teatrale al Civico di Vercelli
Dario Casalini al Civico di Vercelli

Consiglio Regionale Piemonte

Gli ultimi commenti

Francesco Borasio
September 16, 2017 Francesco Borasio

Impossibile non condividere il testo......oltre agli schiamazzi,una occhiata ai numerosi rifiuti gettati a terra è [...]

vedi articolo
Stefano Di Tano
September 11, 2017 Stefano Di Tano

Sono pienamente d'accordo con la disamina del direttore, e la ritengo fra le più chiare [...]

vedi articolo
gie-uaugizz
June 11, 2017 gie-uaugizz

Scusate, ho dimenticato di sottoscrivere. Fabio Pistan [...]

vedi articolo