Venerdì 7 febbraio - Chivasso: Adduci, un romano a SaluggiaArticolo precedente
Venerdì 7 febbraio - Chivasso: Per la rassegna “Femmes fatales” a Chivasso c’è Il cigno neroArticolo successivo

versione on line de la Gazzetta, giornale di Vercelli e provincia

Venerdì 7 febbraio – Vercelli: Vittorino Andreoli e Il Gesù di tutti

Interlinea+- ADimensione del carattere+- Stampa questo articolo
Venerdì 7 febbraio – Vercelli: Vittorino Andreoli e Il Gesù di tutti

Vercelli. (c.car.) “Parola all’autore”. Venerdì sera al Dugentesco.

Venerdì 7 febbraio al Salone Dugentesco, per il ciclo “Parola all’autore. Letteratura come vita”, sarà possibile ascoltare Vittorino Andreoli. Il noto psichiatra, che è anche un prolifico scrittore, presenterà il suo libro Il Gesù di tutti, in dialogo con l’assessore all’economia della conoscenza del Comune di Vercelli, Pier Giorgio Fossale. Nella sua lunga carriera Andreoli ha inanellato molti successi sotto il profilo librario, occupandosi di temi di grande importanza quali la follia, la violenza, l’ansia, il dolore, l’adolescenza e la droga.

Un aspetto su cui ha riflettuto sotto vari punti di vista in diversi testi è quello del rapporto con il sacro, da Il reverendo a Preti. Viaggio fra gli uomini del sacro, Follia e santità, Preti di carta. Storie di santi ed eretici, asceti e libertini, esorcisti e guaritori, per arrivare a Il Gesù di tutti, del 2013.

«Quando a diciotto anni, da credente, da chi crede di credere, sono passato nella schiera di coloro che credono di non credere, Gesù non è sparito dalla mia vita, ha continuato a esistere come uomo davvero speciale; ha continuato a essere presente in me e a esercitare il suo fascino».

Nel suo più recente volume sull’argomento Andreoli esplora il mistero di Gesù tra dati storici e immaginario collettivo, alla luce del bisogno del sacro dell’uomo. Ne emerge il profilo di una personalità complessa, caratterizzata da una coerenza che si spinge fino alla morte, una figura che alla società del terzo millennio, indipendentemente dalla fede o assenza di fede di ognuno, ha ancora molto da dire.

Venerdì 7 febbraio, ore 21, Salone Dugentesco, Vercelli.
Ingresso libero.

Nella foto: Lo psichiatra Vittorino Andreoli

0 Commenti

Questo articolo non ha ancora nessun commento

Siamo spiacenti, nessuno ha ancora lasciato un commento !

Ma puoi essere il primo: lascia un commento !

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi contrassegnati sono obbligatori *

Scegli l’argomento o la tua città

Pubblicità

Pubblicità

Consiglio Regionale Piemonte

Gli ultimi commenti

Francesco Borasio
September 16, 2017 Francesco Borasio

Impossibile non condividere il testo......oltre agli schiamazzi,una occhiata ai numerosi rifiuti gettati a terra è [...]

vedi articolo
Stefano Di Tano
September 11, 2017 Stefano Di Tano

Sono pienamente d'accordo con la disamina del direttore, e la ritengo fra le più chiare [...]

vedi articolo
gie-uaugizz
June 11, 2017 gie-uaugizz

Scusate, ho dimenticato di sottoscrivere. Fabio Pistan [...]

vedi articolo