Si chiude venerdì 6 all’Arca di Vercelli la mostra Kandinsky: l’artista come sciamanoArticolo precedente
Sabato 5 luglio: L'Orchestra Melodica Aurora a SaluggiaArticolo successivo

versione on line de la Gazzetta, giornale di Vercelli e provincia

Un’estate di arte e cultura nei musei vercellesi

Interlinea+- ADimensione del carattere+- Stampa questo articolo
Un’estate di arte e cultura nei musei vercellesi

Vercelli. (c.car.) Il mercoledì al Leone tornano le visite guidate “La cultura a portata di mamma”. Al Borgogna “Il Museo non va in vacanza”, al Tesoro del Duomo “Passeggiando tra Sacro e Profano”.

Appena superate le soglie dell’estate i musei vercellesi propongono numerose iniziative all’insegna della fruizione del patrimonio artistico lungo tutto l’anno.

Al Museo Leone torna un evento che ha riscosso un grande interesse: “La cultura a portata di mamma”. I mercoledì 2, 9, 16 e 23 luglio alle 9.30 saranno dedicati a una visita pensata per donne in attesa e mamme con i bambini piccoli, da zero a cinque anni. Una passeggiata guidata attraverso le sale delle Filigrane Vercellesi e i nuovi spazi espositivi di Palazzo Langosco, che prevede l’appoggio di una piccola nursery dove poter cambiare i bambini e la possibilità di sedersi lungo il percorso per riposare o allattare. Prenotazione obbligatoria al 348.3272584, 0161.253204, didatticamuseoleone@ tiscali.it. Domenica 6 alle 16 ci sarà inoltre una visita guidata compresa nel biglietto alla mostra “La cavalleria medievale dal tramonto del guerriero alla nascita di un sogno (secc. XVXIX)” e alla Sala delle armi, dove si ammireranno sia spade, speroni ed elmi che hanno reso famosa la cavalleria che balestre, alabarde e picche che hanno contribuito al suo tramonto.

Il Museo Borgogna, nell’ambito del programma “Il Museo non va in vacanza”, apre le sue porte di sera giovedì 3 luglio alle 21. Roberta Musso e Giulia Enrico della Sezione Educativa del Museo condurranno il laboratorio multisensoriale per gli adulti “L’Arte in tutti i sensi”, accompagnando il pubblico nell’immaginare e poi nello scoprire un dipinto della collezione privilegiando l’esperienza degli altri sensi prima di quello dominante della vista. Su prenotazione allo 0161.252764 entro mercoledì 2 luglio. Inoltre le domeniche fino al 10 agosto alle 16 è prevista una visita guidata alle collezioni compresa nel biglietto, senza prenotazione.

Sarà domenica 6 luglio “Passeggiando tra Sacro e Profano”, l’appuntamento della prima domenica del mese del Museo del Tesoro del Duomo. Questa volta sarà incentrato sul rapporto tra gli oggetti conservati in Museo e la Cattedrale di Sant’Eusebio, per poi uscire in città narrando dei vercellesi celebri della storia e dei personaggi che vi sono passati nel corso dei secoli. È obbligatoria la prenotazione entro il venerdì precedente a didattica@tesorodelduomovc. it. Il costo è di 6 euro a partecipante (3 per possessori Abbonamento Musei Torino Piemonte). Il ritrovo è fissato al Museo del Tesoro del Duomo alle 10.45 e terminerà in piazza Cavour intorno alle 13.

Nella foto: Alla scoperta di un dipinto al Museo Borgogna.

0 Commenti

Questo articolo non ha ancora nessun commento

Siamo spiacenti, nessuno ha ancora lasciato un commento !

Ma puoi essere il primo: lascia un commento !

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi contrassegnati sono obbligatori *

Scegli l’argomento o la tua città

Pubblicità

la prima pagina del giornale in edicola

Mercoledì 10 Dicembre 2014 la prima pagina del giornale in edicola

Pubblicità

Consiglio Regionale Piemonte

Gli ultimi commenti

Combine per far dimettere l’opposizione? Potete attaccarvi al tram. | Paola Olivero
December 29, 2014 Combine per far dimettere l’opposizione? Potete attaccarvi al tram. | Paola Olivero

- essere rinviato a giudizio per calunnia nei confronti di un pubblico dipendente http://www.lagazzetta.info/pasteris-denuncia-il-geom-ceresa-per-abuso-dufficio-e-peculato-ma-e-un-bo… [...]

vedi articolo
Jokrah
August 12, 2014 Jokrah

La toponomastica funziona. Dovrebbero funzionare però anche i ritrovamenti archeologici. Anche nell'area nord orientale del [...]

vedi articolo