Si chiude venerdì 6 all’Arca di Vercelli la mostra Kandinsky: l’artista come sciamanoArticolo precedente
Sabato 5 luglio: L'Orchestra Melodica Aurora a SaluggiaArticolo successivo

versione on line de la Gazzetta, giornale di Vercelli e provincia

Un’estate di arte e cultura nei musei vercellesi

Interlinea+- ADimensione del carattere+- Stampa questo articolo
Un’estate di arte e cultura nei musei vercellesi

Vercelli. (c.car.) Il mercoledì al Leone tornano le visite guidate “La cultura a portata di mamma”. Al Borgogna “Il Museo non va in vacanza”, al Tesoro del Duomo “Passeggiando tra Sacro e Profano”.

Appena superate le soglie dell’estate i musei vercellesi propongono numerose iniziative all’insegna della fruizione del patrimonio artistico lungo tutto l’anno.

Al Museo Leone torna un evento che ha riscosso un grande interesse: “La cultura a portata di mamma”. I mercoledì 2, 9, 16 e 23 luglio alle 9.30 saranno dedicati a una visita pensata per donne in attesa e mamme con i bambini piccoli, da zero a cinque anni. Una passeggiata guidata attraverso le sale delle Filigrane Vercellesi e i nuovi spazi espositivi di Palazzo Langosco, che prevede l’appoggio di una piccola nursery dove poter cambiare i bambini e la possibilità di sedersi lungo il percorso per riposare o allattare. Prenotazione obbligatoria al 348.3272584, 0161.253204, didatticamuseoleone@ tiscali.it. Domenica 6 alle 16 ci sarà inoltre una visita guidata compresa nel biglietto alla mostra “La cavalleria medievale dal tramonto del guerriero alla nascita di un sogno (secc. XVXIX)” e alla Sala delle armi, dove si ammireranno sia spade, speroni ed elmi che hanno reso famosa la cavalleria che balestre, alabarde e picche che hanno contribuito al suo tramonto.

Il Museo Borgogna, nell’ambito del programma “Il Museo non va in vacanza”, apre le sue porte di sera giovedì 3 luglio alle 21. Roberta Musso e Giulia Enrico della Sezione Educativa del Museo condurranno il laboratorio multisensoriale per gli adulti “L’Arte in tutti i sensi”, accompagnando il pubblico nell’immaginare e poi nello scoprire un dipinto della collezione privilegiando l’esperienza degli altri sensi prima di quello dominante della vista. Su prenotazione allo 0161.252764 entro mercoledì 2 luglio. Inoltre le domeniche fino al 10 agosto alle 16 è prevista una visita guidata alle collezioni compresa nel biglietto, senza prenotazione.

Sarà domenica 6 luglio “Passeggiando tra Sacro e Profano”, l’appuntamento della prima domenica del mese del Museo del Tesoro del Duomo. Questa volta sarà incentrato sul rapporto tra gli oggetti conservati in Museo e la Cattedrale di Sant’Eusebio, per poi uscire in città narrando dei vercellesi celebri della storia e dei personaggi che vi sono passati nel corso dei secoli. È obbligatoria la prenotazione entro il venerdì precedente a didattica@tesorodelduomovc. it. Il costo è di 6 euro a partecipante (3 per possessori Abbonamento Musei Torino Piemonte). Il ritrovo è fissato al Museo del Tesoro del Duomo alle 10.45 e terminerà in piazza Cavour intorno alle 13.

Nella foto: Alla scoperta di un dipinto al Museo Borgogna.

0 Commenti

Questo articolo non ha ancora nessun commento

Siamo spiacenti, nessuno ha ancora lasciato un commento !

Ma puoi essere il primo: lascia un commento !

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi contrassegnati sono obbligatori *

Scegli l’argomento o la tua città

Pubblicità

Pubblicità

Consiglio Regionale Piemonte

Gli ultimi commenti

direttore
May 06, 2017 direttore

egregio FR, - qui non si sta parlando di Piani Regolatori: si sta parlando di Piani [...]

vedi articolo
FR
May 06, 2017 FR

Per concludere, nel caso ci fosse un evento d'emergenza come quelli citati da lei, ciò [...]

vedi articolo
FR
May 06, 2017 FR

Nell'articolo però il pericolo dei rifiuti radioattivi è messo alla pari di un incidente nucleare [...]

vedi articolo