LIVORNO FERRARIS: Apre il centro diurno per i malati di AlzheimerArticolo precedente
VERRUA SAVOIA: Il nuovo sindaco Moscoloni: In municipio tutti i giorni (almeno per i primi sei mesi)Articolo successivo

versione on line de la Gazzetta, giornale di Vercelli e provincia

TRINO: Una pedalata e un concerto per la festa della Repubblica

Interlinea+- ADimensione del carattere+- Stampa questo articolo
TRINO: Una pedalata e un concerto per la festa della Repubblica
Articoli correlati

TRINO. (s.b.) Il 2 Giugno è stato festeggiato al mattino con la XIV Pedalata benefica e alla sera con il concerto. Organizzata dal gruppo ciclistico Trino 2000 con Aido, Fidas, Pat e la collaborazione del Comune, la pedalata ha riscosso anche quest’anno un enorme successo, oltre 300 gli iscritti. Piacevole e utile la sosta a Tricerro, dove i ciclisti hanno trovato ad attenderli la Famija Trisereisa e il punto di ristoro. Al rientro a Trino si è svolta l’estrazione della lotteria, sono stati premiati Danilo Mantovani ed il figlio Valerio per il mezzo più originale e Aldo Moiso per l’iscritto più anziano e, colpo di fortuna, la bicicletta alla lotteria. Per chiudere la manifestazione pranzo alla Pat.

In serata invece, a Palazzo Paleologo, la Banda “Giuseppe Verdi” ha tenuto il concerto nella manica dell’edificio; alla bellezza della costruzione storica si è aggiunta la mostra “Nottetempo” che ha fatto da cornice ai musicisti. Oltre ai brani istituzionali sono stati eseguiti l’overture e l’Habanera dalla Carmen di Bizet, una fantasia da West Side Story di Leonard Bernstein e una raccolta di canzoni di George Gershwin. Il sindaco Alessandro Portinaro ha salutato i ciclisti alla partenza ed ha molto apprezzato l’esibizione della “Verdi”, diretta dal maestro Bruno Raiteri, commentando poi la validità della scelta di eseguire Bernstein, la cui vita e lotte sono un simbolo. Applausi scroscianti dal pubblico, che ha partecipato davvero numeroso, al punto che è stato necessario aumentare i posti a sedere.

Il prossimo appuntamento è con gli allievi della scuola della Banda che terranno il saggio giovedì 5 giugno alle 18, sempre al Paleologo. I giovani sono seguiti da Pina Valentino, Giorgio Raiteri e Marcello Trinchero.

0 Commenti

Questo articolo non ha ancora nessun commento

Siamo spiacenti, nessuno ha ancora lasciato un commento !

Ma puoi essere il primo: lascia un commento !

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi contrassegnati sono obbligatori *

Scegli l’argomento o la tua città

Pubblicità

Pubblicità

Consiglio Regionale Piemonte

Gli ultimi commenti

gie-uaugizz
June 11, 2017 gie-uaugizz

Scusate, ho dimenticato di sottoscrivere. Fabio Pistan [...]

vedi articolo
gie-uaugizzu
June 11, 2017 gie-uaugizzu

Per la cronaca: qualche giorno prima della commissione sono stato contattato da Renato Bianco, in [...]

vedi articolo
direttore
June 07, 2017 direttore

bene: tutti d'accordo sul sorteggio, allora, metodo migliore per evitare (possibili) favoritismi. se domenica ai [...]

vedi articolo