Già ritirate oltre 786 mila tonnellateArticolo precedente
SANTHIA: Al Banco solidale si rivolgono famiglie sempre più giovaniArticolo successivo

versione on line de la Gazzetta, giornale di Vercelli e provincia

TRINO: «Le auto entrano troppo veloci in città, stiamo pensando agli autovelox»

Interlinea+- ADimensione del carattere+- Stampa questo articolo

Trino. (s.b.) L’Amministrazione comunale ne sta valutando l’installazione agli ingressi principali e alla Robella. L’assessore Balocco: c’è un reale problema di sicurezza, non è un modo per “fare cassa”.

L’assessore Paolo Balocco

L’Amministrazione comunale sta valutando l’installazione di alcune coppie di autovelox in punti particolarmente pericolosi della città. «Il problema è la sicurezza», spiega l’assessore Paolo Balocco; «vi sono lamentele continue da parte dei cittadini per la velocità con la quale i mezzi entrano in Trino»; da qui nasce il progetto delle coppie di autovelox, posizionati in entrambe le direzioni, ai quattro ingressi, sulla strada per la Robella e all’incontro con la statale: «sono strade diritte, i mezzi prendono subito velocità».

«Un progetto articolato, per ora è tutto da valutare », precisa Balocco: decisioni non ne sono state prese. Di certo non è un sistema per “fare cassa”, «il comandante della Polizia locale ha spiegato che il Comune incasserebbe metà delle multe se si accollasse parte della spesa ». Il fulcro è quindi una viabilità più sicura. Balocco constata che anche nelle vie interne vi sono problemi, ma sono anche maggiori le difficoltà di approntare un sistema adeguato, non sono adatti i dossi e limitatori.

«Da tempo – aggiunge il sindaco Alessandro Portinaro – stiamo ragionando su come rendere più sicure le strade di ingresso a Trino e la strada che passa per Robella e avevamo inizialmente ipotizzato di posizionare dei dossi o dei rallentatori, ma questo creerebbe dei problemi alle ambulanze e ai pullman. Una possibile alternativa sono le “paline” con velox attivabili in alcuni giorni o momenti della giornata, sarebbero un buon deterrente e le auto abituate a sfrecciare ad alte velocità sarebbero obbligate a rallentare. Sui numeri è ancora tutto da definire, ma se si calcolano due “paline” per ognuno dei quattro ingressi principali e due alla Robella il conto è presto fatto. Certo che ci sono le buche, le strade da rifare e mille altri lavori, ma questo non significa che dobbiamo scordarci della sicurezza stradale. In ogni caso, ribadisco, stiamo valutando la migliore soluzione».

0 Commenti

Questo articolo non ha ancora nessun commento

Siamo spiacenti, nessuno ha ancora lasciato un commento !

Ma puoi essere il primo: lascia un commento !

Lascia un tuo commento

<

Scegli l’argomento o la tua città

Nuova stagione teatrale al Civico di Vercelli
Fondazione Cassa di Risparmio di Vercelli

Consiglio Regionale Piemonte

Gli ultimi commenti

Francesco Borasio
September 16, 2017 Francesco Borasio

Impossibile non condividere il testo......oltre agli schiamazzi,una occhiata ai numerosi rifiuti gettati a terra è [...]

vedi articolo
Stefano Di Tano
September 11, 2017 Stefano Di Tano

Sono pienamente d'accordo con la disamina del direttore, e la ritengo fra le più chiare [...]

vedi articolo
gie-uaugizz
June 11, 2017 gie-uaugizz

Scusate, ho dimenticato di sottoscrivere. Fabio Pistan [...]

vedi articolo