REGOLAMENTO - Aumenta il numero delle squadre che parteciperanno ai playoffArticolo precedente
Da sabato 8 a venerdì 14 - Vercelli: Museo per due a San ValentinoArticolo successivo

versione on line de la Gazzetta, giornale di Vercelli e provincia

TRINO: «Colleghiamo la fognatura della Robella al depuratore»

Interlinea+- ADimensione del carattere+- Stampa questo articolo
TRINO: «Colleghiamo la fognatura della Robella al depuratore»

Trino. L’Ato deve stabilire gli interventi prioritari. Il sindaco Portinaro: «è il nostro turno». In discussione anche il rifacimento dei tratti di corso Cavour e corso Italia.

La riunione dei sindaci dell’Ato (Autorità d’ambito territoriale ottimale) per il servizio idrico che doveva tenersi il 20 gennaio è stata rimandata al 13 febbraio a motivo della neve. È un incontro importante per Trino: infatti verrà stabilito il nuovo piano degli interventi prioritari, e il sindaco Alessandro Portinaro ritiene che su quattro progetti che dovrebbero interessare la città uno dovrebbe essere inserito nel piano. Si tratta della realizzazione della rete fognaria tra la frazione Robella ed il depuratore, infatti alcune famiglie non sono ancora collegate. «È un’opera da 300 mila euro – spiega Portinaro – finanziabili in parte da Ato e Atena, la parte restante dal Comune; le quote sono in fase di negoziazione, ce la faremo. Trino negli ultimi anni non ha beneficiato di altri interventi, è il nostro turno».

Il piano è triennale e vi sarebbero da inserire la trasformazione della roggia Cerchetta in fognatura; «è un progetto abbastanza complicato», infatti il corso d’acqua s’intreccia con la rete irrigua dell’Ovest Sesia e quella idraulica dell’Aipo. I passi sarebbero definirla ufficialmente fognatura, collegarla al collettore e tracciare un nuovo canale irriguo per portare l’acqua alle coltivazioni.

Gli altri due progetti sono meno complessi, ma decisamente costosi. Il rifacimento delle fognature in corso Cavour e in corso Italia, oltre a bloccare mezza città con i cantieri, richiederebbe «qualche milione di euro», non tanto per la parte fognaria in sé quanto per lo scavo, il reinterro, la nuova posa della pavimentazione; in corso Cavour sarebbero da rifare anche i marciapiedi e gli allacci agli utenti, non solo il manto centrale. Si potrà pensare di affrontare queste opere solo se saranno inserite nel piano: allora sarà possibile cercare i fondi necessari.

Silvia Baratto

Nella foto: L’opera costerà almeno 300 mila euro

0 Commenti

Questo articolo non ha ancora nessun commento

Siamo spiacenti, nessuno ha ancora lasciato un commento !

Ma puoi essere il primo: lascia un commento !

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi contrassegnati sono obbligatori *

Scegli l’argomento o la tua città

Nuova stagione teatrale al Civico di Vercelli
Dario Casalini al Civico di Vercelli

Consiglio Regionale Piemonte

Gli ultimi commenti

Francesco Borasio
September 16, 2017 Francesco Borasio

Impossibile non condividere il testo......oltre agli schiamazzi,una occhiata ai numerosi rifiuti gettati a terra è [...]

vedi articolo
Stefano Di Tano
September 11, 2017 Stefano Di Tano

Sono pienamente d'accordo con la disamina del direttore, e la ritengo fra le più chiare [...]

vedi articolo
gie-uaugizz
June 11, 2017 gie-uaugizz

Scusate, ho dimenticato di sottoscrivere. Fabio Pistan [...]

vedi articolo