Autocarro si ribalta in mezzo alla stradaArticolo precedente
Crescentino: Greppi è sindaco con meno di 1350 votiArticolo successivo

versione on line de la Gazzetta, giornale di Vercelli e provincia

Sassi contro il treno dei pendolari

Interlinea+- ADimensione del carattere+- Stampa questo articolo
Sassi contro il treno dei pendolari

Chivasso. Lanciano sassi contro il treno, il regionale 2005 partito dalla stazione di Torino Porta Nuova e diretto a Milano Centrale, e rompono un finestrino. E’ accaduto giovedì 22 maggio, mattina. Ad accorgersi del vetro crepato è stato il capotreno una volta che il convoglio si è fermato in stazione a Chivasso, intorno alle 7,15. Qui il finestrino è andato in frantumi senza, per fortuna, provocare il ferimento dei viaggiatori. Per questioni di sicurezza il convoglio è stato soppresso e le Ferrovie Italiane hanno concesso la possibilità ai pendolari di salire sul Frecciabianca Torino-Venezia. Alla notizia che dalla stazione ferroviaria di Chivasso i passeggeri erano saliti sul Frecciabianca, i pendolari in attesa alla stazione di Santhià, per protesta, hanno occupato i binari per qualche minuto. Non volevano più salire sul convoglio successivo, quello partito da Chivasso alle 7,49 e diretto a Milano. Le Ferrovie hanno così dovuto accontentarli e molti di loro sono stati fatti accomodare sul Frecciabianca. L’incidente ha provocato disagi alla circolazione, in particolare quattro treni di cui tre Regionali e un Frecciabianca hanno accumulato ritardi tra i 15 e i 30 minuti. Sulla vicenda, intanto, stanno indagando gli agenti della Polizia Ferrovia del compartimento di Chivasso coordinati dagli agenti di Torino. Dall’ufficio stampa delle Ferrovie assicurano che il convoglio al momento della partenza dalla stazione di Torino Porta Nuova non presentava danni. E’ possibile che qualcuno abbia lanciato sassi da qualche cavalcavia lungo il tratto tra Settimo Torinese e Chivasso, prima di fermare in stazione. Andrea Bucci

0 Commenti

Questo articolo non ha ancora nessun commento

Siamo spiacenti, nessuno ha ancora lasciato un commento !

Ma puoi essere il primo: lascia un commento !

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi contrassegnati sono obbligatori *

Scegli l’argomento o la tua città

Pubblicità

Pubblicità

Consiglio Regionale Piemonte

Gli ultimi commenti

Francesco Borasio
September 16, 2017 Francesco Borasio

Impossibile non condividere il testo......oltre agli schiamazzi,una occhiata ai numerosi rifiuti gettati a terra è [...]

vedi articolo
Stefano Di Tano
September 11, 2017 Stefano Di Tano

Sono pienamente d'accordo con la disamina del direttore, e la ritengo fra le più chiare [...]

vedi articolo
gie-uaugizz
June 11, 2017 gie-uaugizz

Scusate, ho dimenticato di sottoscrivere. Fabio Pistan [...]

vedi articolo