CRESCENTINO: Le sei liste presentano i programmi amministrativi:Articolo precedente
Fino al 10 maggio - Vercelli: Con los Ojos Abiertos: in S. Bernardino le opere di Xavier González d’EgaraArticolo successivo

versione on line de la Gazzetta, giornale di Vercelli e provincia

SANTHIÀ: “Tagliate” molte fermate della ferrovia per Biella

Interlinea+- ADimensione del carattere+- Stampa questo articolo
SANTHIÀ: “Tagliate” molte fermate della ferrovia per Biella
Articoli correlati

Santhià. (r.s.) La richiesta, partita dal Comune di Cerrione, è già stata inviata all’Atap.

Sono numerosi i Comuni che quest’anno si sono visti cancellare dalle Ferrovie la propria fermata sulla tratta Biella-Santhià; e molti sono i pendolari lasciati a piedi senza un servizio sostitutivo comodo e adeguato.

Per questo motivo è partita una petizione per chiedere l’istituzione di una linea di autobus sulla tratta Biella San Paolo – Santhià al fine di servire tutti i Comuni posti sulla statale 143 privati di un servizio di trasporto sempre esistito. La richiesta, promossa dal consigliere comunale di Cerrione Elvio Biollino, è stata condivisa da diversi amministratori della linea e inviata al presidente Atap Maurizio Barbera per invitarlo ad istituire, in accordo con i Comuni, una nuova linea di autobus, che colleghi la città di Biella con la stazione di Santhià fermando in 6 paesi: Candelo, Sandigliano, Cerrione- Vergnasco, Salussola, Dorzano e Cavaglià, almeno per le corse principali per i pendolari. «Visto che le stazioni di Candelo, Sandigliano e Vergnasco erano in funzione da quasi due secoli e la fermata dei convogli ha sempre offerto un servizio pubblico molto utilizzato dai concittadini, siano studenti o pendolari – spiega Biollino – noi riteniamo fondamentale ripristinare un servizio di trasporto pubblico soddisfacente ».

Totale apertura verso questa proposta viene espressa dal presidente Barbera: «Non c’è nessuna preclusione verso questa iniziativa. Ovviamente per realizzare una corsa del genere bisogna valutarne la sostenibilità economica, ma se il numero di clienti-pendolari che da Santhià vanno a Biella e viceversa è sufficiente almeno ad assicurare il pareggio, noi siamo ben disposti a proporre questo servizio ai cittadini».

0 Commenti

Questo articolo non ha ancora nessun commento

Siamo spiacenti, nessuno ha ancora lasciato un commento !

Ma puoi essere il primo: lascia un commento !

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi contrassegnati sono obbligatori *

Scegli l’argomento o la tua città

Pubblicità

Nuova stagione teatrale al Civico di Vercelli

Pubblicità

Consiglio Regionale Piemonte

Gli ultimi commenti

Francesco Borasio
September 16, 2017 Francesco Borasio

Impossibile non condividere il testo......oltre agli schiamazzi,una occhiata ai numerosi rifiuti gettati a terra è [...]

vedi articolo
Stefano Di Tano
September 11, 2017 Stefano Di Tano

Sono pienamente d'accordo con la disamina del direttore, e la ritengo fra le più chiare [...]

vedi articolo
gie-uaugizz
June 11, 2017 gie-uaugizz

Scusate, ho dimenticato di sottoscrivere. Fabio Pistan [...]

vedi articolo