Tronzano: Il sindaco scrive alle Ferrovie: «Si intervenga per mettere fine al degrado e alla desolazione»Articolo precedente
Mercoledì 11 giugnoArticolo successivo

versione on line de la Gazzetta, giornale di Vercelli e provincia

Santhià: La Pro Loco fa rinascere la “Festa dei Giovani”

Interlinea+- ADimensione del carattere+- Stampa questo articolo
Santhià: La Pro Loco fa rinascere la “Festa dei Giovani”
Articoli correlati

Santhià. (r.s.) Un appuntamento tradizionale in città fino agli anni ‘60, in occasione della ricorrenza di San Luigi. Bancarelle in corso Nuova Italia, concorso canino amatoriale, campionato della Panissa e serata danzante.

Fino ai primi anni ‘60 in città veniva organizzata la grande Festa di San Luigi, la Festa dei Giovani. Ora la Pro loco intende farla rinascere, unendo questo grande evento del 21 giugno alla tappa santhiatese del Campionato Mondiale di Panissa. All’inizio di corso Nuova Italia ci sarà un gruppo di scultori del legno che dal mattino creeranno opere artistiche e organizzeranno postazioni di lavoro per far provare agli interessati come lavorare il legno. I negozianti di corso Nuova Italia organizzeranno esposizioni esterne.

Dalle 16 alle 18, vi sarà, in piazza Aldo Moro, la “1° festa canina amatoriale”, un concorso con in palio premi goliardici: premio “tale e quale”, per la maggior somiglianza con il padrone, premio al cane più indisciplinato, eccetera. La festa è dedicata a tutti i cani, meticci e di razza. Lo scopo della manifestazione è promuovere la cultura del cane, trascorrere una giornata tra appassionati e sensibilizzare sull’applicazione del microchip, sul randagismo e sull’importanza di raccogliere le deiezioni. L’ingresso al pubblico è gratuito mentre per partecipare alla manifestazione è previsto il versamento di una quota di iscrizione.

Intorno alle 19,30 al parco Jacopo Durandi, gli assaggi di panissa cucinati dalle quattro Pro Loco in gara per il campionato: Santhià, San Germano, Livorno Ferraris e Saluggia.

Alle 21,30, in piazza Aldo Moro, premiazioni e serata di ballo dove farà da fondale il carro di prima Categoria, vincitore dello Storico Carnevale di Santhià, mentre un dj metterà musiche revival dagli anni ‘70 a oggi.

«Sarebbe bello – dice Fabrizio Pistono, presidente della Pro Loco – vedere anche la gente vestita in costume per ballare fino a notte fonda. L’organizzazione della giornata ha lo scopo di far rivivere la Festa dei Giovani che un tempo era un simbolo per Santhià».

0 Commenti

Questo articolo non ha ancora nessun commento

Siamo spiacenti, nessuno ha ancora lasciato un commento !

Ma puoi essere il primo: lascia un commento !

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi contrassegnati sono obbligatori *

Scegli l’argomento o la tua città

Nuova stagione teatrale al Civico di Vercelli
Dario Casalini al Civico di Vercelli

Consiglio Regionale Piemonte

Gli ultimi commenti

Francesco Borasio
September 16, 2017 Francesco Borasio

Impossibile non condividere il testo......oltre agli schiamazzi,una occhiata ai numerosi rifiuti gettati a terra è [...]

vedi articolo
Stefano Di Tano
September 11, 2017 Stefano Di Tano

Sono pienamente d'accordo con la disamina del direttore, e la ritengo fra le più chiare [...]

vedi articolo
gie-uaugizz
June 11, 2017 gie-uaugizz

Scusate, ho dimenticato di sottoscrivere. Fabio Pistan [...]

vedi articolo