Confartigianato si prepara a Expo 2015Articolo precedente
CRESCENTINO: Impresa Fas, iniziano i licenziamenti?Articolo successivo

versione on line de la Gazzetta, giornale di Vercelli e provincia

SANTHIÀ: Comune, il bilancio del 2013 fa respirare i due successivi

Interlinea+- ADimensione del carattere+- Stampa questo articolo
SANTHIÀ: Comune, il bilancio del 2013 fa respirare i due successivi
Articoli correlati

SANTHIÀ. (r.s.) Si stanno pagando i debiti delle partecipate.

L’ultima seduta del Consiglio comunale è stata dedicata in buona parte alla situazione economica dell’ente. E il quadro, seppur complicato per le tranches di pagamenti arretrati dovuti dal Comune ai fornitori delle partecipate, non desta preoccupazioni.

L’assessore al bilancio Agatino Manuella ha affermato che «quella del risanamento è l’unica strada possibile per un Comune alle prese con i debiti della Servizi srl e con le perdite della Sviluppo srl» (le ex società partecipate del Comune ora in liquidazione). Il bilancio consuntivo del 2013 chiude con un attivo di 344 mila euro «e questo ci consentirà – ha detto Manuella – di proseguire con una certa tranquillità la gestione 2015. Di questo avanzo positivo abbiamo già utilizzato 120 mila euro per il bilancio 2014, e al massimo ne utilizzeremo altri 100 mila per necessità o emergenze ».

Su un bilancio dell’ordine di 6 milioni di euro, la possibilità di poter contare su 100 mila spendibili per “lavori extra” è comunque importante, per poter avere una certa tranquillità di spesa.

Nel corso della seduta si è parlato delle partecipate. Qui la situazione è molto difficile, ma anche in questo caso c’è la volontà di ripianare dove possibile le perdite: «Per la Servizi srl – ha precisato Manuella – il “valore negativo di capitale liquidazione” è di 395 mila euro, e verrà coperto con lo stanziamento di 200 mila previsto nel bilancio 2014, mentre la restante parte sarà pagata utilizzando il residuo del 2013 e posticipando la differenza al 2015». Ancora più complicato lo stato della Sviluppo srl, il cui risultato d’esercizio 2013 chiude con una perdita di 65 mila euro.

0 Commenti

Questo articolo non ha ancora nessun commento

Siamo spiacenti, nessuno ha ancora lasciato un commento !

Ma puoi essere il primo: lascia un commento !

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi contrassegnati sono obbligatori *

Scegli l’argomento o la tua città

Pubblicità

Pubblicità

Consiglio Regionale Piemonte

Gli ultimi commenti

Francesco Borasio
September 16, 2017 Francesco Borasio

Impossibile non condividere il testo......oltre agli schiamazzi,una occhiata ai numerosi rifiuti gettati a terra è [...]

vedi articolo
Stefano Di Tano
September 11, 2017 Stefano Di Tano

Sono pienamente d'accordo con la disamina del direttore, e la ritengo fra le più chiare [...]

vedi articolo
gie-uaugizz
June 11, 2017 gie-uaugizz

Scusate, ho dimenticato di sottoscrivere. Fabio Pistan [...]

vedi articolo