MAGLIONE: La Giunta ha deciso le tari e di a tto dei terreni del ComuneArticolo precedente
SANTHIÀ: Pattinaggio su ghiaccio per tutto gennaioArticolo successivo

versione on line de la Gazzetta, giornale di Vercelli e provincia

SANTHIÀ: Cappuccio taglia spese e rimborsi

Interlinea+- ADimensione del carattere+- Stampa questo articolo
SANTHIÀ: Cappuccio taglia spese e rimborsi
Articoli correlati

Angelo Cappuccio, sindaco di santhiàSANTHIÀ. (r.s.) Con l’inizio del 2014 l’Amministrazione comunale ha deciso di “tagliare” i rimborsi per le spese di telefonia cellulare e per pranzi e cene istituzionali. Spiega il sindaco Angelo Cappuccio: «Anche per il 2014 la nostra Amministrazione farà a meno dei cellulari di servizio. Inoltre sindaco, assessori e consiglieri , qualora facciano viaggi istituzionali oppure accompagnino ospiti al ristorante, devono pagare di tasca propria le consumazioni. Può apparire poco, ma è la volontà di dare l’esempio visto che siamo stati scelti per amministrare la cosa pubblica». Ci saranno tagli anche sulle consulenze: «Così come permesso dalla legge – continua il primo cittadino – abbiamo mantenuto attiva la sola consulenza legale, per il resto invece è stato cancellato tutto. Anni fa pesava sul bilancio comunale una consulenza sulla ragioneria, compito ora affidato ai nostri impiegati tecnici. Stesso discorso per le fiere, gestite completamente da noi grazie al lavoro della Polizia locale e dell’ufficio commercio». Nella consapevolezza che i grandi cambiamenti passano dalle piccole cose, Cappuccio ha voluto mettere sotto la lente d’ingrandimento anche le spese amministrative pensate come “non negoziabili”, e anche qui non sono mancate le sorprese. «Un esempio sono le luminarie di Natale: anni fa si spendevano 30 mila euro, quest’anno siamo arrivati a ridurre il tutto a 10 mila pur mantenendo molte parti della città illuminate». Infine un ultimo capitolo di risparmi riguarda l’avvenuta informatizzazione del Protocollo comunale: «operazione – conclude Cappuccio – che ha permesso di utilizzare molta meno carta, e dunque il risparmio di alcune centinaia di euro».

Nella foto: Angelo Cappuccio, sindaco di Santhià.

0 Commenti

Questo articolo non ha ancora nessun commento

Siamo spiacenti, nessuno ha ancora lasciato un commento !

Ma puoi essere il primo: lascia un commento !

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi contrassegnati sono obbligatori *

Scegli l’argomento o la tua città

Nuova stagione teatrale al Civico di Vercelli
Dario Casalini al Civico di Vercelli

Consiglio Regionale Piemonte

Gli ultimi commenti

Francesco Borasio
September 16, 2017 Francesco Borasio

Impossibile non condividere il testo......oltre agli schiamazzi,una occhiata ai numerosi rifiuti gettati a terra è [...]

vedi articolo
Stefano Di Tano
September 11, 2017 Stefano Di Tano

Sono pienamente d'accordo con la disamina del direttore, e la ritengo fra le più chiare [...]

vedi articolo
gie-uaugizz
June 11, 2017 gie-uaugizz

Scusate, ho dimenticato di sottoscrivere. Fabio Pistan [...]

vedi articolo