CRESCENTINO: Verso le elezioni: Movimenti di truppe e guerra di posizioneArticolo precedente
SANTHIÀ: Sara e Mattia sono Majutin e StevulinArticolo successivo

versione on line de la Gazzetta, giornale di Vercelli e provincia

SALUGGIA: «Ecco le attività e le iniziative del Comune sui temi nucleari»

Interlinea+- ADimensione del carattere+- Stampa questo articolo
SALUGGIA: «Ecco le attività e le iniziative del Comune sui temi nucleari»
Articoli correlati

Saluggia. (r.s.) L’Amministrazione ha incontrato Sogin, Regione e Provincia. Con una nota diffusa la scorsa settimana, l’Amministrazione comunale ha fatto sapere che «continua a dedicare particolare attenzione alle tematiche nucleari che coinvolgono il nostro territorio». In particolare nei mesi di dicembre e gennaio si sono svolte alcune riunioni.

Il 19 dicembre, a Roma presso la sede dell’Anci, si sono riuniti i sindaci dei comuni sede di impianti nucleari, che hanno affrontato «temi importanti tra cui le azioni da fare per avviare le procedure per la localizzazione del sito unico nazionale di stoccaggio dei rifiuti radioattivi. Si è anche approfondita la questione delle compensazioni nucleari e delle azioni intraprese per via legale dall’Anci- Nucleare per riottenere la totalità della quota economica delle compensazioni dovute ai Comuni sede di impianti e limitrofi, oltre alle province interessate, tenuto conto che attualmente viene dato solamente il 30 per cento di quanto inizialmente previsto dalla legge».

Il 20 gennaio il sindaco di Saluggia ha ricevuto nella sede comunale l’amministratore delegato di Sogin, di recente nomina, Riccardo Casale. «Sono state affrontate le tematiche generali riguardanti le attività di Sogin sul sito Eurex di Saluggia e sono stati presi impegni per ulteriori incontri al fine di definire le questioni aperte e sollecitate da tempo dal sindaco. Nel corso del colloquio è emerso che i criteri tecnici per l’individuazione delle aree idonee ad ospitare la costruzione del deposito unico nazionale con il relativo parco tecnologico sono stati inviati da Ispra ai Ministeri dell’Ambiente e dello Sviluppo Economico e successivamente agli altri enti, competenti per legge a dare un parere finale; tale parere dovrà essere espresso entro la fine di febbraio 2014». Il sindaco ha espresso «soddisfazione per l’incontro e per le prospettive che si potrebbero aprire in futuro».

Infine il 21 gennaio si è tenuto presso la Regione Piemonte un incontro tecnico a cui hanno partecipato Regione, Provincia di Vercelli, Sogin, Prefettura di Vercelli oltre al Comune di Saluggia, «per definire modalità, tempi, finanziamenti per la progettazione e la realizzazione della prospettata nuova viabilità che nelle prossime settimane verrà presentata in Consiglio comunale e poi alla cittadinanza, in occasione della adozione del nuovo Piano Regolatore».

0 Commenti

Questo articolo non ha ancora nessun commento

Siamo spiacenti, nessuno ha ancora lasciato un commento !

Ma puoi essere il primo: lascia un commento !

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi contrassegnati sono obbligatori *

Scegli l’argomento o la tua città

Pubblicità

Pubblicità

Consiglio Regionale Piemonte

Gli ultimi commenti

gie-uaugizz
June 11, 2017 gie-uaugizz

Scusate, ho dimenticato di sottoscrivere. Fabio Pistan [...]

vedi articolo
gie-uaugizzu
June 11, 2017 gie-uaugizzu

Per la cronaca: qualche giorno prima della commissione sono stato contattato da Renato Bianco, in [...]

vedi articolo
direttore
June 07, 2017 direttore

bene: tutti d'accordo sul sorteggio, allora, metodo migliore per evitare (possibili) favoritismi. se domenica ai [...]

vedi articolo