SANTHIÀ: Mostra fotografica sulla Colossale FagiuolataArticolo precedente
CRESCENTINO: Carro Articolo successivo

versione on line de la Gazzetta, giornale di Vercelli e provincia

SALUGGIA: Carnevale a Sant’Antonino: ecco il Generale dei Fagioli e la Bela Masuchina

Interlinea+- ADimensione del carattere+- Stampa questo articolo
SALUGGIA: Carnevale a Sant’Antonino: ecco il Generale dei Fagioli e la Bela Masuchina

SALUGGIA. La Pro Loco ha messo a punto il programma dei festeggiamenti: da sabato 1 a lunedì 3 marzo. Le maschere saranno impersonate da Emanuele Cotevino e Chiara Garbiero. Matteo Barberis è l’attendente, Roberta Garbiero la damigella.

Anche quest’anno, come sempre, la Pro Loco di Sant’Antonino organizzato il Carnevale nella frazione. I protagonisti della manifestazione saranno il Generale dei Fagioli e la Bela Masuchina, impersonati – com’è ormai tradizione – da due coscritti diciottenni: Emanuele Cotevino e Chiara Garbiero, entrambi classe 1996; ad acompagnarli, l’attendente e la damigella, che saranno Matteo Barberis e Roberta Garbiero. I festeggiamenti cominceranno sabato 1° marzo: alle 13.45 in piazza si raduneranno le maschere e i carri allegorici insieme alla Banda musicale, per andare a prelevare dal loro regno il Generale e la Bela Masuchina.

L’apertura ufficiale avverrà alle 14.30 con la consegna delle chiavi del paese al Generale dei Fagioli da parte del presidente della pro loco Aldo Gasparini. Dopo i saluti alle maschere dei paesi limitrofi, si partirà con la sfilata con la consueta sosta nei tradizionali quattro “Cantun” (Arbarin, via Livurn, Cà Neuvi, Punt dla çerca) dove le famiglie offriranno ristoro alle maschere con panini, dolci, bugie, vin brulè ed ogni altra leccornia. I festeggiamenti proseguiranno lunedì 3 marzo con la distribuzione della storica “Fagiolata Infernale”, la cui tradizione risale al 1886.

Dalle cinque del mattino i volontari della Pro Loco cominceranno a cucinare in un unico calderone circa 200 chili di fagioli di Saluggia, che verranno distribuiti a mezzogiorno, subito dopo l’assaggio ufficiale del Generale dei Fagioli. Il Carnevale 2014 si concluderà alle 16 con il tradizionale “lancio del Babaciu”: quest’anno il simbolo scelto dall’artista Antonino Bertone è il tacchino (o biru).

Diana Gallo

Nella foto: Emanuele Cotevino e Chiara Garbiero: Generale e Masuchina.

0 Commenti

Questo articolo non ha ancora nessun commento

Siamo spiacenti, nessuno ha ancora lasciato un commento !

Ma puoi essere il primo: lascia un commento !

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi contrassegnati sono obbligatori *

Scegli l’argomento o la tua città

Pubblicità

Pubblicità

Consiglio Regionale Piemonte

Gli ultimi commenti

gie-uaugizz
June 11, 2017 gie-uaugizz

Scusate, ho dimenticato di sottoscrivere. Fabio Pistan [...]

vedi articolo
gie-uaugizzu
June 11, 2017 gie-uaugizzu

Per la cronaca: qualche giorno prima della commissione sono stato contattato da Renato Bianco, in [...]

vedi articolo
direttore
June 07, 2017 direttore

bene: tutti d'accordo sul sorteggio, allora, metodo migliore per evitare (possibili) favoritismi. se domenica ai [...]

vedi articolo