Al Torneo del Riso terzo posto per il SanthiàArticolo precedente
Un viaggio tra storia, arte e cultura al Camposanto di Livorno FerrarisArticolo successivo

versione on line de la Gazzetta, giornale di Vercelli e provincia

Saluggese, riecco la promozione

Interlinea+- ADimensione del carattere+- Stampa questo articolo
Saluggese, riecco la promozione

CALCIO – 3a Categoria Pino travolto 7-2 nella sfida valida per i playoff. Maurizio Crovella riporta la sua “creatura” in Seconda.

La Virtus Saluggese trita il Pino e torna in Seconda Categoria dopo un solo anno di Terza dal suo ritorno all’attività. Il condottiero dei bianconeri, Maurizio Crovella vince così il suo ennesimo campionato. Sei anni or sono Crovella, aveva riportato la Virtus in Seconda prima che avvenne la fusione con la Verolenghese dell’allora presidente Fiorenzo Guarascio. Contro il Pino la compagine saluggese mette in mostra tutte le proprie caratteristiche: grinta, determinazione e spiccate doti offensive. Già dopo nemmeno 1′ di gioco si capisce quale sarà l’andamento della partita: lungo lancio di Rigamonti a premiare lo scatto di Bolognesi che si presenta tutto solo davanti al portiere e lo fredda senza pietà. Chiarenza sfiora già il raddoppio all’8′, ma il 2-0 è solo rimandato perché al 14′ sugli sviluppi di un corner calciato da Actis Grosso, Amerigo Anania incorna in rete. Una traversa colpita da Tosco è l’unico sussulto dei torinesi nella prima parte di gara. Poi è sempre e solo dominio saluggese. Anania al 41′ coglie la traversa su calcio piazzato e 2′ Bernini sfrutta un rimpallo fortunoso e fulmina il portiere per la terza volta. Prima di arrivare all’intervallo c’è gloria ancora per Actis Grosso che in contropiede non sbaglia e cala il poker.

Nella ripresa continua lo show della Virtus Saluggese. All’11’ Anselmino inscena una prorompente percussione centrale che lo porta a battere per la quinta volta il numero uno avversario. Al 20′ Esposto fa tutto da solo: salta come birilli tre avversari, fa sedere anche il portiere e mette dentro il pallone del 6-0. Un leggero calo mentale dei locali permette al Pino di salvare l’onore mettendo a segno due reti. Ma l’ultimo acuto di giornata è ancora della Virtus Saluggese e non può che essere di capitan Anania che con un delizioso pallonetto batte il portiere per il definitivo 7-2.

0 Commenti

Questo articolo non ha ancora nessun commento

Siamo spiacenti, nessuno ha ancora lasciato un commento !

Ma puoi essere il primo: lascia un commento !

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi contrassegnati sono obbligatori *

Scegli l’argomento o la tua città

Pubblicità

Nuova stagione teatrale al Civico di Vercelli

Pubblicità

Consiglio Regionale Piemonte

Gli ultimi commenti

Francesco Borasio
September 16, 2017 Francesco Borasio

Impossibile non condividere il testo......oltre agli schiamazzi,una occhiata ai numerosi rifiuti gettati a terra è [...]

vedi articolo
Stefano Di Tano
September 11, 2017 Stefano Di Tano

Sono pienamente d'accordo con la disamina del direttore, e la ritengo fra le più chiare [...]

vedi articolo
gie-uaugizz
June 11, 2017 gie-uaugizz

Scusate, ho dimenticato di sottoscrivere. Fabio Pistan [...]

vedi articolo