MiXart: a Trino una collettiva di giovani artistiArticolo precedente
Domenica 27 aprile - Vercelli: Vai al museo e fatti un selfie, Articolo successivo

versione on line de la Gazzetta, giornale di Vercelli e provincia

Sabato 26 aprile – Fontanetto Po: Micheli a Fontanetto con “Mi voleva Strehler”

Interlinea+- ADimensione del carattere+- Stampa questo articolo
Sabato 26 aprile – Fontanetto Po: Micheli a Fontanetto con “Mi voleva Strehler”

Fontanetto Po. (s.b.) Lo spettacolo, che ha superato la millesima replica, chiude la stagione del Teatro Viotti. Il direttore artistico Mongiano: «è divertente in modo intelligente, con tanti riferimenti ed allusioni».

Si chiude la stagione al Teatro Viotti sabato 26 aprile con Maurizio Micheli in Mi voleva Strehler. Lo spettacolo, nato nel 1978, ha superato la millesima replica, riscuotendo successo ovunque.

In scena un attore si prepara ad un provino col famoso regista e ripercorre la sua carriera, che proprio da quell’incontro potrebbe avere la svolta tanto attesa. Fino a quel momento ha lavorato in provincia, ma conosce il mondo teatrale e insieme a lui il pubblico rivive la storia scritta sui palcoscenici in quei decenni, le sperimentazioni e Brecht, le diverse tecniche e le nuove scuole, il Living e Grotowski. La forma del teatro-cabaret rende lo spettacolo agevolmente fruibile e nel contempo ricco di contenuti.

La scelta di TeatroLieve non è stata casuale, il direttore artistico Giovanni Mongiano lo spiega chiaramente: «c’è più di un motivo, uno è sentimentale, legato al fatto che nello spettacolo Micheli cita Giancarlo Sbragia, uno dei miei maestri tanto come attore che come aiuto regista. Un altro motivo è legato ad una vecchia videocassetta dello spettacolo, per superare le mille repliche ha dovuto cominciare da giovane. Nelle prime lezioni del corso di teatro ne facevo vedere dieci minuti agli studenti, la parte dedicata in modo scherzoso al teatro della seconda metà del Novecento, per introdurlo con gli allievi. Sono felicissimo, è veramente divertente in modo intelligente e lo sarà ancora di più per chi ha conoscenza delle cose teatrali, coglierà i continui riferimenti ed allusioni».

Sabato 26 aprile, ore 21, Teatro Viotti, Fontanetto Po.
Per informazioni e prenotazioni 377.2674936, info@teatrolieve.it.

Nella foto: Maurizio Micheli in una scena.

0 Commenti

Questo articolo non ha ancora nessun commento

Siamo spiacenti, nessuno ha ancora lasciato un commento !

Ma puoi essere il primo: lascia un commento !

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi contrassegnati sono obbligatori *

Scegli l’argomento o la tua città

Pubblicità

Pubblicità

Consiglio Regionale Piemonte

Gli ultimi commenti

Francesco Borasio
September 16, 2017 Francesco Borasio

Impossibile non condividere il testo......oltre agli schiamazzi,una occhiata ai numerosi rifiuti gettati a terra è [...]

vedi articolo
Stefano Di Tano
September 11, 2017 Stefano Di Tano

Sono pienamente d'accordo con la disamina del direttore, e la ritengo fra le più chiare [...]

vedi articolo
gie-uaugizz
June 11, 2017 gie-uaugizz

Scusate, ho dimenticato di sottoscrivere. Fabio Pistan [...]

vedi articolo