Sabato 25 - Cigliano: La stella d'or con il Laboratorio della FabulaArticolo precedente
Sabato 25 - Fontanetto Po: Nonno Rosenstein nega tuttoArticolo successivo

versione on line de la Gazzetta, giornale di Vercelli e provincia

Sabato 25 e Lunedì 27 – Chivasso: Scatti spezzati e Voci dal lager

Interlinea+- ADimensione del carattere+- Stampa questo articolo

CHIVASSO. (c.car.) In scena al Teatrino Civico. Con l’associazione Les Petits Filous e il Piccolo Teatro Comico di Torino.

Il Comune di Chivasso promuove un fitto programma di manifestazioni culturali ad omaggiare la Giornata della Memoria.

Sabato 25 gennaio alle 21 al Teatrino Civico andranno in scena i membri dell’associazione Les Petits Filous con Scatti spezzati. Dieci fotografi e prendono vita per raccontare le esistenze spezzate e spazzate via dall’Olocausto. Per ognuna una lettera d’addio, un frammento di storia ed emozione prima di cadere nel buio. La caratteristica degli spettacoli di Les Petits Filous è la commistione tra teatro e danza: in Scatti spezzati il corpo danza il dolore, l’ingiustizia e l’insensatezza del male, nella sofferenza celebra la vita, a un passo dalla morte. Regia e drammaturgia sono di Fulvia Romeo, con Andrea Bagna, Marianna Barbaro, Patrizia Bardellotto, Enza Barresi, Anastasia Calzolaro, Gian Piero Canobbio, Mimmo Dicosta, Alessandra Elia, Nadia Forlin e Mauro Nas Naretto.
Per prenotazioni 380.3111531.

Lunedì 27 alla stessa ora al Civico i sette attori del Piccolo Teatro Comico di Torino – Anna Ambiveri, Sergio Berutti, Bruno Bortotto, Rita Brandino, Bea Luzzi, Cristina Momo e Valeria Scarlata – diretti dal regista Franco Abba interpreteranno Voci dal lager. «È arduo definirlo “spettacolo”, spiega il regista, è piuttosto una messa in scena basata sulla verità storica, al termine della quale il pubblico riflette su quanto ha ascoltato, su quello che gli attori tra palco e platea hanno espresso». Il filo conduttore sono gli atti del processo di Francoforte del 1963-65 per i crimini compiuti ad Auschwitz, le testimonianze dei sopravvissuti e i racconti indescrivibili delle torture fisiche e psicologiche, dove l’umanità pare smarrirsi.

0 Commenti

Questo articolo non ha ancora nessun commento

Siamo spiacenti, nessuno ha ancora lasciato un commento !

Ma puoi essere il primo: lascia un commento !

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi contrassegnati sono obbligatori *

Scegli l’argomento o la tua città

Pubblicità

Nuova stagione teatrale al Civico di Vercelli

Pubblicità

Consiglio Regionale Piemonte

Gli ultimi commenti

Francesco Borasio
September 16, 2017 Francesco Borasio

Impossibile non condividere il testo......oltre agli schiamazzi,una occhiata ai numerosi rifiuti gettati a terra è [...]

vedi articolo
Stefano Di Tano
September 11, 2017 Stefano Di Tano

Sono pienamente d'accordo con la disamina del direttore, e la ritengo fra le più chiare [...]

vedi articolo
gie-uaugizz
June 11, 2017 gie-uaugizz

Scusate, ho dimenticato di sottoscrivere. Fabio Pistan [...]

vedi articolo