Articolo precedente
VERCELLI: E se fossimo a cinquanta giorni dalla fine del mondo?Articolo successivo

versione on line de la Gazzetta, giornale di Vercelli e provincia

Primavera di libertà: il 25 aprile a Vercelli

Interlinea+- ADimensione del carattere+- Stampa questo articolo
Primavera di libertà: il 25 aprile a Vercelli

VERCELLI. (c.car.) Le iniziative organizzate in città per il 69° anniversario della Liberazione. Una conferenza su “Quel che rimane delle leggi fasciste” e la presentazione di due libri.

La Città di Vercelli festeggia il 69° anniversario della Liberazione. Numerosi i momenti di rifl essione e di approfondimento, alcuni dei quali legati a nuovi studi che ricostruiscono le vicende di quegli anni tragici.

Giovedì 24 aprile alle 18 alle Officine Sonore parleranno di “Quel che rimane delle leggi fasciste fra Costituzione e legislazione” Nicola Dessì e Luca Beccaria, dottorandi di ricerca in autonomie locali, servizi pubblici e diritti di cittadinanza dell’Università del Piemonte orientale.

A introdurre e concludere sarà Sandra Ranghino, presidente provinciale Anpi, moderatore Mario Ferrari.

Mercoledì 30 alle 17.30 presso l’Associazione generale Lavoratori per Mutuo soccorso e Istruzione, in via Borgogna 38, verrà presentato il libro Una storia non ancora finita. Memorie di Anna Marengo, pubblicato dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nel Biellese, nel Vercellese e in Valsesia e curato da Monica Schettino. Interverranno, insieme alla curatrice, Patrizia Zambrano, docente associato di Storia dell’arte moderna all’Università di Vercelli e Stefania Sini, ricercatrice universitaria e docente di Letterature comparate. Modererà la giornalista Gloria Pozzo.

Un altro libro a tema resistenziale è fresco di stampa, una coedizione Archivio fotografico Luciano Giachetti Fotocronisti Baita con l’Istituto per la storia della Resistenza, a cura di Piero Ambrosio, Primavera di libertà. Immagini della liberazione di Vercelli. Aprile-maggio 1945. Il volume raccoglie le immagini storiche scattate durante i giorni della liberazione di Vercelli da Luciano Giachetti e Adriano Ferraris, i partigiani “Lucien” e “Musik”.

Nella foto: a sinistra: La partigiana Anna Marengo; a destra: Un reparto partigiano entra a Vercelli.

0 Commenti

Questo articolo non ha ancora nessun commento

Siamo spiacenti, nessuno ha ancora lasciato un commento !

Ma puoi essere il primo: lascia un commento !

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi contrassegnati sono obbligatori *

Scegli l’argomento o la tua città

Pubblicità

Pubblicità

Consiglio Regionale Piemonte

Gli ultimi commenti

gie-uaugizz
June 11, 2017 gie-uaugizz

Scusate, ho dimenticato di sottoscrivere. Fabio Pistan [...]

vedi articolo
gie-uaugizzu
June 11, 2017 gie-uaugizzu

Per la cronaca: qualche giorno prima della commissione sono stato contattato da Renato Bianco, in [...]

vedi articolo
direttore
June 07, 2017 direttore

bene: tutti d'accordo sul sorteggio, allora, metodo migliore per evitare (possibili) favoritismi. se domenica ai [...]

vedi articolo