VERRUA SAVOIA: Sull'Imu la confusione è totaleArticolo precedente
VERRUA SAVOIA: Fine settimana con le truppe della guerra d'indipendenzaArticolo successivo

versione on line de la Gazzetta, giornale di Vercelli e provincia

CRESCENTINO: Prima seduta con i nuovi consiglieri

Interlinea+- ADimensione del carattere+- Stampa questo articolo
Articoli correlati

LAMPORO. (s.b.) In minoranza debutto di Mario Ceolin e Claudia Moccia. In maggioranza Teresio Fleto.

Claudia MocciaIl Consiglio comunale del 28 novembre ha accolto all’unanimità la decadenza dei consiglieri di minoranza Franco Raviolo e Tullio Paiano. Al loro posto sono stati insediati rispettivamente Mario Ceolin e Claudia Moccia; Ermanno Oletto, a cui erano andate più preferenze della Moccia, non ha accettato l’incarico. In precedenza aveva dato le dimissioni Barbara Bobba, consigliere di maggioranza, sostituita da Teresio Fleto. All’ordine del giorno anche le variazioni di bilancio, che potrebbero non essere così defi nitive a motivo dell’incertezza sulla seconda rata dell’Imu; maggiori spese per rifiuti, Ciss e aiuti sociali vengono riequilibrati da diversi capitoli con minori uscite.

I Fondi Scanzano saranno suddivisi tra lavori nella piazza e nella viabilità, 20 mila euro, e il Municipio, circa 26 mila euro, che richiede ulteriori opere di manutenzione e di miglioramento energetico, come il cambio degli infissi. È stato finalmente presentato il nuovo regolamento del Consiglio comunale, redatto in questi mesi grazie all’attività di Giuseppe Trento, Stefano Maiellaro e Marina Depolis. La redazione degli articoli «ha tenuto conto delle cose che cambiano – ha spiegato Maiellaro – del fatto che nella prossima amministrazione vi saranno 6 consiglieri invece che 9, della tecnologia che prende piede, ma anche della realtà del nostro paese, dell’esigenza di sentire, di dialogare».

Ciò ha portato ad accordare tempi più lunghi agli interventi così come la possibilità di replica dei capigruppo. Molto soddisfatto della collaborazione della consigliera di minoranza, «delle sue capacità di sintesi, degli interventi» che hanno portato «a condividere le regole in modo molto costruttivo ». Da parte sua la Depolis ha condiviso il commento del consigliere e insieme si sono detti pronti ad affrontare lo Statuto, che necessità di ammodernamento. Positivo il giudizio del vicesindaco Claudio Preti: «abbiamo rotto un po’ gli schemi, pur rimanendo nelle rispettive posizioni si può pensare a collaborare». Una delle conseguenze concrete si vedrà già dalla prossima seduta di Consiglio, che verrà registrata.

Il Segretario comunale verbalizzerà in modo più sintetico, rifacendosi alla registrazione conservata tra gli atti del Comune e come tale a disposizione dei cittadini. Non sarà immessa direttamente nel sito ufficiale «per evitare che vi possano essere alterazioni o manomissioni che la rendano inattendibile». In chiusura il sindaco Savina Bosso ha dato il benvenuto ai due nuovi consiglieri augurando loro buon lavoro. Terminato il Consiglio, Ceolin ha posto alcune domande sulla futura viabilità della piazza, vagliando la situazione con la maggioranza, avvalendosi della planimetria presente nella sala.

0 Commenti

Questo articolo non ha ancora nessun commento

Siamo spiacenti, nessuno ha ancora lasciato un commento !

Ma puoi essere il primo: lascia un commento !

Lascia un tuo commento

<

Scegli l’argomento o la tua città

Nuova stagione teatrale al Civico di Vercelli
Fondazione Cassa di Risparmio di Vercelli

Consiglio Regionale Piemonte

Gli ultimi commenti

Francesco Borasio
September 16, 2017 Francesco Borasio

Impossibile non condividere il testo......oltre agli schiamazzi,una occhiata ai numerosi rifiuti gettati a terra è [...]

vedi articolo
Stefano Di Tano
September 11, 2017 Stefano Di Tano

Sono pienamente d'accordo con la disamina del direttore, e la ritengo fra le più chiare [...]

vedi articolo
gie-uaugizz
June 11, 2017 gie-uaugizz

Scusate, ho dimenticato di sottoscrivere. Fabio Pistan [...]

vedi articolo