Fino al 12 aprile: “Nati per leggere” alla Biblioteca MOviMEnteArticolo precedente
Fino al 13 aprile - Chivasso: Lombardi, Oliva e d’Adamo Tre artisti lucani a ChivassoArticolo successivo

versione on line de la Gazzetta, giornale di Vercelli e provincia

Passeggiate con gli scrittori alla scoperta di una città

Interlinea+- ADimensione del carattere+- Stampa questo articolo

TORINO. Una vera miniera di suggestioni letterarie, storiche, artistiche che stuzzicano la memoria e l’interesse del lettore Pistoiainparole. Passeggiate con gli scrittori in città e dintorni, pubblicato nel 2012 da Claudio Panella e Stefano Tubia con la responsabile del progetto, coordinatrice della ricerca e curatrice Alba Andreini.

Pistoia in parole

Dottore di ricerca in Letterature e culture comparate dell’ateneo torinese il primo, specializzato nella narrativa del Novecento italiano, con all’attivo studi su Francesco Biamonti e la cultura ligure, collaboratore de la Gazzetta il secondo, laureato in Comunicazione multimediale e di massa all’Università di Torino, giornalista per tre testate piemontesi e già membro come Panella del gruppo di lavoro da cui è nato il volume Una Mole di parole. Passeggiate nella Torino degli scrittori, edito da Celid, nel 2006, anch’esso curato da Andreini.

“Piazza Duomo e dintorni entro le antiche Mura”, “Da via della Madonna a Porta Lucchese e fuori dalla città fi no a Collodi”, “Dalla Sapienza a Porta San Marco e fuori dalla città fi no a Pavana”, “Da via Curtatone e Montanara a Porta al Borgo e fuori dalla città fi no all’Abetone” ed infi – ne “Da San Giovanni Fuorcivitas a Porta Carratica e fuori dalla città fi no a Cintolese” sono i luoghi reali e letterari in cui si muove questa guida, da leggere e portare con sé nei propri percorsi di scoperta.

Tra le sue pagine scopriamo una messe di personaggi come Dante, che nel XXV dell’Inferno usa parole non troppo tenere verso la città per aver dato i natali al ladro e menzognero Vanni Fucci, e andando più indietro nel tempo il politico romano Catilina, che vi trovò la morte. Tra i concittadini illustri il poeta Cino da Pistoia, Papa Clemente IX, nato Giulio Rospigliosi, lo scultore Marino Marini, il maestro dell’ermetismo fi orentino Piero Bigongiari, il regista Mauro Bolognini e l’attore Ugo Pagliai. Molte peculiarità di Pistoia e dei suoi dintorni furono apprezzate e descritte da scrittori come Hermann Hesse, Jacob Burckhardt, Pellegrino Artusi, Giuseppe Gioacchino Belli, Niccolò Tommaseo e Guido Ceronetti tra gli altri, e leggendo attraverso le loro parole si può cogliere la bellezza e i motivi di interesse di questa terra, apprendendo molte curiosità storiche e legate all’attualità.

Claudia Carra

Claudio Panella, Stefano Tubia, Pistoiainparole. Passeggiate con gli scrittori in città e dintorni, a cura di Alba Andreini, Edizioni Ets, 2012, € 24.

0 Commenti

Questo articolo non ha ancora nessun commento

Siamo spiacenti, nessuno ha ancora lasciato un commento !

Ma puoi essere il primo: lascia un commento !

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi contrassegnati sono obbligatori *

Scegli l’argomento o la tua città

Pubblicità

Pubblicità

Consiglio Regionale Piemonte

Gli ultimi commenti

Francesco Borasio
September 16, 2017 Francesco Borasio

Impossibile non condividere il testo......oltre agli schiamazzi,una occhiata ai numerosi rifiuti gettati a terra è [...]

vedi articolo
Stefano Di Tano
September 11, 2017 Stefano Di Tano

Sono pienamente d'accordo con la disamina del direttore, e la ritengo fra le più chiare [...]

vedi articolo
gie-uaugizz
June 11, 2017 gie-uaugizz

Scusate, ho dimenticato di sottoscrivere. Fabio Pistan [...]

vedi articolo