LAMPORO: Pellegrinaggio alla Madonna del PalazzoArticolo precedente
FONTANETTO PO: Casa di riposo: rinnovata la convenzioneArticolo successivo

versione on line de la Gazzetta, giornale di Vercelli e provincia

PALAZZOLO: Presentato il progetto per la piazza dei due Papi

Interlinea+- ADimensione del carattere+- Stampa questo articolo
Articoli correlati

Riccardo Pasquino
Nella foto: Il tecnico Riccardo Pasquino illustra il progetto agli amministratori comunali.

PALAZZOLO. (s.b.) Due aiuole e parcheggi al posto di casa Borgatello, abbattuta.

Se il Consiglio comunale del 28 aprile non si è svolto, è invece stato presentato il progetto di riqualificazione della piazzetta Giovanni XXIII. Tra l’Oratorio e le abitazioni sorgeva la casa Borgatello, che il Comune ha acquistato e demolito; in quell’area, per ora ancora in fase di cantiere, sorgerà una nuova piazzetta con due aiuole e parcheggi. Il progetto è stato redatto dal tecnico comunale architetto Riccardo Pasquino, che ha esposto le linee guida della progettazione e gli intenti finali.

Oltre ad eliminare un possibile pericolo vista la fatiscenza della vecchia costruzione, la piazzetta verrà dotata di allacci all’energia elettrica e di servizi igienici perché sia utilizzabile per ospitare eventi e manifestazioni; nel corso normale dei giorni passerà dagli attuali 4 parcheggi a 12. Saranno utilizzati materiali tradizionali, come la pietra di Luserna che già pavimenta i portici e che lastricherà anche il passaggio pedonale dalla piazza alla piazzetta; il resto sarà asfaltato non solo per i costi ma anche per la sicurezza: esposta alle intemperie, la pietra diventa scivolosa.

Il locale servizi dialogherà architettonicamente col pronao della chiesa e nel contempo rispetterà gli standard di costruzione ed efficienza. Le aiuole saranno perimetrate in porfido e daranno l’impressione di chiudere la piazzetta per un aspetto più intimo; vasi di fiori e rampicanti renderanno più verde l’area. Il busto di papa Giovanni XXIII che era posto al centro del praticello verrà spostato verso la chiesa e sarà aggiunto quello di papa Giovanni Paolo II: infatti la piazzetta sarà dedicata ai due santi papi recentemente canonizzati.

È anche stata colta l’occasione per abbattere un muro non più solido dell’Oratorio, aumentando così la sicurezza e allargando il campetto da gioco, la richiesta era provenuta dalla Curia e dal parroco. Il processo di riqualificazione è avviato in toto, infatti i proprietari delle case adiacenti hanno iniziato a chiedere il permesso per tinteggiare la parte di facciata che ora risulta scoperta. A completare l’opera due lampioni dello stesso tipo di quelli attualmente installati in paese. «Con questo progetto raggiungiamo due obiettivi», ha detto il sindaco Maria Luisa Poy: «il miglioramento dell’assetto del centro storico e con la casetta dei servizi un impianto a norma. È dispiaciuto abbattere la casa, ma non era possibile agire diversamente».

0 Commenti

Questo articolo non ha ancora nessun commento

Siamo spiacenti, nessuno ha ancora lasciato un commento !

Ma puoi essere il primo: lascia un commento !

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi contrassegnati sono obbligatori *

Scegli l’argomento o la tua città

Pubblicità

Nuova stagione teatrale al Civico di Vercelli

Pubblicità

Consiglio Regionale Piemonte

Gli ultimi commenti

Francesco Borasio
September 16, 2017 Francesco Borasio

Impossibile non condividere il testo......oltre agli schiamazzi,una occhiata ai numerosi rifiuti gettati a terra è [...]

vedi articolo
Stefano Di Tano
September 11, 2017 Stefano Di Tano

Sono pienamente d'accordo con la disamina del direttore, e la ritengo fra le più chiare [...]

vedi articolo
gie-uaugizz
June 11, 2017 gie-uaugizz

Scusate, ho dimenticato di sottoscrivere. Fabio Pistan [...]

vedi articolo