Sabato 15 febbraio - Livorno Ferraris: “Chef 4 Life”: ci si può prenotare fino a lunedì 10Articolo precedente
VERRUA SAVOIA: Valesio: «I Comuni non sono soddisfatti degli esiti delle contrattazioni con il Ministero dell'Economia»Articolo successivo

versione on line de la Gazzetta, giornale di Vercelli e provincia

PALAZZOLO: C’è grande entusiasmo per il Nuovo Centro Destra: «In zona abbiamo già una quarantina di tesserati»

Interlinea+- ADimensione del carattere+- Stampa questo articolo
PALAZZOLO: C’è grande entusiasmo per il Nuovo Centro Destra: «In zona abbiamo già una quarantina di tesserati»
Articoli correlati

Palazzolo. Il Nuovo Centro Destra, partito nato da una “costola” del Pdl e guidato da Angelino Alfano, si sta organizzando nel territorio vercellese: stanno nascendo i primi circoli ed è al via il tesseramento. Nel Comitato regionale vi è anche Lillo Bongiovanni, incaricato per Vercelli, che sta coprendo capillarmente la provincia; il referente per Palazzolo è Mirko Giarolo. «L’entusiasmo è altissimo», afferma Giarolo: «è il momento di cambiare. Quando mi è stato prospettato il progetto ne sono subito stato interessato, quindi ho deciso di sposarlo. Tanta convinzione nasce anche perché rispecchia i principi che già prima condividevo con l’amico Bongiovanni». La risposta di Palazzolo è stata immediata, Giarolo non è rimasto solo a lungo: «in pochi giorni siamo arrivati ad avere una quarantina di tesserati, hanno aderito anche alcuni assessori, non solo palazzolesi, infatti mi sto allargando sul territorio, si stanno creando nuovi circoli». Pur non addentrandosi nello specifico del progetto, del programma politico che sarà portato a compimento dal neo partito, Giarolo è comunque chiaro: «chi ha la ricetta si faccia avanti, non è più il momento di fare sciocchezze. È un momento nervoso, asciutto, occorre distendere il clima. Mi piace sporcarmi le mani, partecipare in prima persona». Molti i pensieri e le idee, ma su tutto pone «la parola chiave: buonsenso». Interrogato circa le prospettive legate alle prossime consultazioni cittadine, obietta «voglio dedicarmi a questo, non alle amministrative ». Politica dunque, perché «bisogna metterci la faccia, la gente non è stufa della politica, che serve alla vita del Paese, ma dei politici».

Silvia Baratto

0 Commenti

Questo articolo non ha ancora nessun commento

Siamo spiacenti, nessuno ha ancora lasciato un commento !

Ma puoi essere il primo: lascia un commento !

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi contrassegnati sono obbligatori *

Scegli l’argomento o la tua città

Pubblicità

Pubblicità

Consiglio Regionale Piemonte

Gli ultimi commenti

gie-uaugizz
June 11, 2017 gie-uaugizz

Scusate, ho dimenticato di sottoscrivere. Fabio Pistan [...]

vedi articolo
gie-uaugizzu
June 11, 2017 gie-uaugizzu

Per la cronaca: qualche giorno prima della commissione sono stato contattato da Renato Bianco, in [...]

vedi articolo
direttore
June 07, 2017 direttore

bene: tutti d'accordo sul sorteggio, allora, metodo migliore per evitare (possibili) favoritismi. se domenica ai [...]

vedi articolo