TRINO: Partecipanza: domenica si vota per il referendumArticolo precedente
CIGLIANO: Il marchio Ospitalità Italiana a “Il Peso 1897”Articolo successivo

versione on line de la Gazzetta, giornale di Vercelli e provincia

LIVORNO FERRARIS: Costituita l’Unione delle Terre da riso

Interlinea+- ADimensione del carattere+- Stampa questo articolo
LIVORNO FERRARIS: Costituita l’Unione delle Terre da riso
Articoli correlati

LIVORNO FERRARIS. (r.l.) Sabato mattina, 5 aprile, in Municipio è stato firmato l’atto costitutivo dell’Unione delle Terre da riso tra i Comuni di Livorno Ferraris, Fontanetto Po e Palazzolo. I sindaci Stefano Corgnati, Maria Luisa Poy e Riccardo Vallino hanno sancito con la firma il loro impegno a unire i loro tre Comuni.

Ha detto il primo cittadino di Livorno Ferraris, Stefano Corgnati: «Ringrazio della presenza anche i gruppi di Giunta e di Consiglio dei rispettivi Comuni. Faccio gli onori di casa in quanto Livorno sarà sede dell’Unione. Mesi fa avevamo introdotto con una conferenza stampa la struttura dello Statuto dell’Unione. Ora siamo arrivati al termine dell’iter amministrativo di approvazione dello Statuto sul Bur, il Bollettino Ufficiale della Regione».

La firma dell’atto costitutivo arriva tra l’approvazione alle Camere del decreto Delrio e la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale. «L’Unione – ha aggiunto Corgnati – è stata costituita prima dell’entrata in vigore della legge. Al di là degli indirizzi di Governo centrale e Regione, l’Unione che abbiamo costituito ci tutela quanto a numero di abitanti. Ora inizia un nuovo percorso operativo: la prossima settimana in Consiglio comunale procederemo alla nomina dei consiglieri dell’Unione (Palazzolo l’ha già fatto, Fontanetto provvederà oggi, v. articolo a pag. 10). In seguito a Livorno Ferraris si terrà il Consiglio dell’Unione che presiederò io in prima seduta per l’elezione del presidente, e avremo anche uno stemma».

Maria Luisa Poy, sindaco di Palazzolo, ha commentato: «Siamo confortati sulla buona scelta operata dal voto unanime dei nostri Consigli in cui maggioranza e minoranza hanno votato compatti. Anche il decreto Delrio approva le Unioni di Comuni per dare migliori servizi ai cittadini, e la firma di questa Unione corona un percorso condiviso ».

Riccardo Vallino, sindaco di Fontanetto Po ha concluso: «Dal punto di vista politico siamo convinti di avere fatto una scelta giusta. Stamattina abbiamo già avuto un incontro di aggiornamento sul bilancio. Cerchiamo di unire le forze per dare risposte ai cittadini, e ci auguriamo di aver visto lungo».

Nella foto: I sindaci Stefano Corgnati, Maria Luisa Poy e Riccardo Vallino.

0 Commenti

Questo articolo non ha ancora nessun commento

Siamo spiacenti, nessuno ha ancora lasciato un commento !

Ma puoi essere il primo: lascia un commento !

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi contrassegnati sono obbligatori *

Scegli l’argomento o la tua città

Pubblicità

Pubblicità

Consiglio Regionale Piemonte

Gli ultimi commenti

gie-uaugizz
June 11, 2017 gie-uaugizz

Scusate, ho dimenticato di sottoscrivere. Fabio Pistan [...]

vedi articolo
gie-uaugizzu
June 11, 2017 gie-uaugizzu

Per la cronaca: qualche giorno prima della commissione sono stato contattato da Renato Bianco, in [...]

vedi articolo
direttore
June 07, 2017 direttore

bene: tutti d'accordo sul sorteggio, allora, metodo migliore per evitare (possibili) favoritismi. se domenica ai [...]

vedi articolo