CRESCENTINO: Pedrale: centrodestra unito con il ticket Greppi-PiolattoArticolo precedente
L’alloro: corone per eroi, atleti e condottieri ma utile anche in cucina e in fitoterapiaArticolo successivo

versione on line de la Gazzetta, giornale di Vercelli e provincia

L’altra metà del cielo dimostra che “Con le radici si può volare”

Interlinea+- ADimensione del carattere+- Stampa questo articolo

Con le radici si può volareCon le radici si può volare

Un grande progetto, che ha trovato il sostegno della Provincia di Torino e della fondazione Crt, con il patrocinio dei Comuni di Cossano e Strambino e delle Comunità Collinari Intorno al lago e Piccolo Anfi teatro Morenico Canavesano, quello che vede al timone le valenti signore dell’associazione Frammenti di storia al femminile. Da tempo il sodalizio di Cossano guidato da Liliana Vogliano si dedica alla ricostruzione delle testimonianze legate all’“altra metà del cielo”, relative sia a fi gure illustri al loro tempo ma spesso non più conosciute, sia a persone comuni, le cui storie sono importanti in sé e per sé ed all’interno della loro cultura di provenienza o di quella che le ha accolte.

Con le radici si può volare nasce nel 2010 quando le socie di Frammenti cominciano a raccogliere le interviste di alcune anziane sulla loro vita nel secolo scorso. La varietà e l’interesse del materiale suggerisce poi un respiro più ampio. Per questa ragione al primo nucleo ne viene affi ancato un secondo, con le testimonianze di donne impegnate oggi nella società, signore straniere che per i casi della vita si sono ritrovate nel Canavese e hanno scelto di continuare a viverci, ed anche giovanissime.

Il volume accosta così, attraverso il fl usso spontaneo dei pensieri, la memoria di persone diversissime fra loro, contadine, artigiane, artiste, studiose, le loro famiglie che si intrecciano ai quattro angoli dei mondo e del nostro paese, i passi più salienti, tra sogni, ambizioni e molti sacrifi ci.

A conclusione delle interviste alcune pagine fotografi che mostrano i volti di coloro che hanno prestato i loro ricordi perché vedesse la luce questo libro, che si chiude con la trascrizione dello spettacolo teatrale che in occasione del centocinquantenario dell’Unità d’Italia Frammenti ha dedicato alle grandi donne del Risorgimento e alle loro gesta, che meriterebbero di essere riconosciute nella loro importanza non solo tra gli addetti ai lavori. Con le radici si può volare è dedicato alla crescentinese Gabriella Massa, archeologa ed esperta di architettura e storia militare, fondatrice e presidente per oltre un decennio dell’associazione Frammenti di storia al femminile.

Claudia Carra

Con le radici si può volare. Frammenti di storie per una nuova idea di cittadinanza al femminile,
a cura dell’associazione di volontariato Frammenti di storia al femminile,
editore Atene del Canavese, 2013, 12 euro.

0 Commenti

Questo articolo non ha ancora nessun commento

Siamo spiacenti, nessuno ha ancora lasciato un commento !

Ma puoi essere il primo: lascia un commento !

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi contrassegnati sono obbligatori *

Scegli l’argomento o la tua città

Nuova stagione teatrale al Civico di Vercelli
Dario Casalini al Civico di Vercelli

Consiglio Regionale Piemonte

Gli ultimi commenti

Francesco Borasio
September 16, 2017 Francesco Borasio

Impossibile non condividere il testo......oltre agli schiamazzi,una occhiata ai numerosi rifiuti gettati a terra è [...]

vedi articolo
Stefano Di Tano
September 11, 2017 Stefano Di Tano

Sono pienamente d'accordo con la disamina del direttore, e la ritengo fra le più chiare [...]

vedi articolo
gie-uaugizz
June 11, 2017 gie-uaugizz

Scusate, ho dimenticato di sottoscrivere. Fabio Pistan [...]

vedi articolo