Buchi, cave e movimento terra tra mafie ambientali e omertà politicaArticolo precedente
Ultimi tuffi nel mare dei “soldi del nucleare”Articolo successivo

versione on line de la Gazzetta, giornale di Vercelli e provincia

La strage di San Valentino

Interlinea+- ADimensione del carattere+- Stampa questo articolo
La strage di San Valentino

“Riqualificazione”: abbattuti i tre tigli nella piazza della frazione Sant’Antonino. Ignorata la richiesta della Commissione Ambiente.

SALUGGIA. Il Comune ha recentemente approvato il progetto di riqualificazione della piazza della frazione Sant’Antonino: lavori per 200 mila euro, da completare entro maggio, prima delle elezioni amministrative.
La sera di lunedì 13 febbraio si è riunita la Commissione Ambiente del Comune. Il rappresentante delle associazioni ambientaliste, Gian Piero Godio, ha chiesto di discutere un dettaglio del progetto: il previsto abbattimento dei tre alberi di tiglio disposti a filare a nord-ovest della piazza, sul lato verso le case.
La Commissione, «preso atto che nel progetto l’abbattimento dei tre alberi viene menzionato solo nella tavola grafica denominata “demolizioni”, e che non vengono esplicitate le ragioni per le quali questo sarebbe necessario», ha ritenuto «che, prima dell’inizio dei lavori, sia opportuno valutare ed eventualmente riconsiderare se la riqualificazione della piazza non possa avvenire anche senza abbattere questi alberi, che contribuiscono alla naturalità, alla salubrità ed all’ombreggiamento dell’area».
Alla riunione era presente anche l’assessore ai lavori pubblici Libero Farinelli.
Il giorno successivo il presidente della Commissione, Piero Perolio, si è recato in Municipio a consegnare formalmente il documento della Commissione che chiedeva di evitare l’abbattimento.
L’Amministrazione comunale non ha ritenuto di prenderlo in considerazione, ed ha fatto accendere le motoseghe. Mercoledì 15 gli alberi erano già stati abbattuti.

0 Commenti

Questo articolo non ha ancora nessun commento

Siamo spiacenti, nessuno ha ancora lasciato un commento !

Ma puoi essere il primo: lascia un commento !

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi contrassegnati sono obbligatori *

Scegli l’argomento o la tua città

Pubblicità

Pubblicità

Consiglio Regionale Piemonte

Gli ultimi commenti

direttore
May 06, 2017 direttore

egregio FR, - qui non si sta parlando di Piani Regolatori: si sta parlando di Piani [...]

vedi articolo
FR
May 06, 2017 FR

Per concludere, nel caso ci fosse un evento d'emergenza come quelli citati da lei, ciò [...]

vedi articolo
FR
May 06, 2017 FR

Nell'articolo però il pericolo dei rifiuti radioattivi è messo alla pari di un incidente nucleare [...]

vedi articolo