Quelli rimasti nel Pd si preparano al congressoArticolo precedente
Piscine, tutta la minoranza (16 consiglieri) chiede che ne discuta il Consiglio comunaleArticolo successivo

versione on line de la Gazzetta, giornale di Vercelli e provincia

La Pro vince a Cesena e dà una scossa alla classifica

Interlinea+- ADimensione del carattere+- Stampa questo articolo
La Pro vince a Cesena e dà una scossa alla classifica

Gol del nuovo centravanti Bianchi, i romagnoli pareggiano subito, Emmanuello a dieci minuti dal termine segna il definitivo 1-2. Martedì sera al “Piola” arriva l’Avellino.

Arriva a Cesena, alla sesta giornata del girone di ritorno, la prima vittoria della Pro Vercelli del 2017, che è anche la prima vittoria esterna in questo campionato. Al “Dino Manuzzi” le bianche casacche (oggi in tenuta nerocrociata) colgono tre punti importanti nella partita d’esordio del nuovo centravanti Rolando Bianchi, che ha segnato il primo gol dopo nemeno venti minuti: un tiro non forte ma che il portiere cesenate Agliardi non è riuscito a trattenere.
Gioia breve per i vercellesi: un minuto più tardi i romagnoli hanno pareggiato con un colpo di testa in area di Rigione, in anticipo su Bani. Poi grande equilibrio per un’ora, ma a dieci minuti dal termine l’arbitro Abbattista ha assegnato un calcio di punizione alla Pro: tocco di Mammarella per Emmanuello, rasoterra micidiale e gol del 2-1 finale.
Grande soddisfazione per la vittoria anche perché i Leoni l’hanno ottenuta, in una fase difficile della stagione, pur avendo mezza squadra in infermeria: mancavano infatti La Mantia, Vajushi, Altobelli, Nardini, Luperto e Morra. Oggi, poi, a venti minuti dal termine è uscito per infortunio anche Bani; le sue condizioni saranno valutate nelle prossime ore.
Una vittoria che porta la Pro a quota 28 punti, dove raggiunge il Vicenza sconfitto dall’Avellino. Vincono però anche tutte le altre dirette concorrenti della zona bassa della classifica: il Trapani battendo la Salernitana sale a 25, il Latina vince a Terni e sale a 29, il Brescia batte il Cittadella e il Pisa vince ad Ascoli: entrambe hanno ora 31 punti.
Si torna subito in campo, martedì 28 per il turno infrasettimanale: al “Piola” arriva l’Avellino, squadra che aveva iniziato male la stagione ma che ha saputo risollevarsi e ora naviga a centro classifica.

CESENA (3-5-2): Agliardi; Perticone, Rigione, Ligi; Balzano (dall’83’ Panico), Kone (dal 77′ Laribi), Crimi, Vitale (dal 55′ Garritano), Renzetti; Ciano, Cocco. A disp. Agazzi, Donkor, Falasco, Capelli, Setola, Di Roberto. All. Camplone.
PRO VERCELLI (3-4-2-1): Provedel; Legati, Bani (dal 71′ Germano), Konate; Berra, Vives, Palazzi, Mammarella; Aramu (dal 69′ Starita), Emmanuello; Bianchi (dall’86’ Comi). A disp: Zaccagno, Eguelfi, Castellano, Castiglia, Baldini, Osei. All. Longo.
Arbitro: Abbattista di Molfetta
Reti: 19′ Bianchi (PV), 20′ Rigione (C), 82′ Emmanuello (PV).

[nella foto di Ivan Benedetto: Vives in azione tra i centrocampisti cesenati]

0 Commenti

Questo articolo non ha ancora nessun commento

Siamo spiacenti, nessuno ha ancora lasciato un commento !

Ma puoi essere il primo: lascia un commento !

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi contrassegnati sono obbligatori *

Scegli l’argomento o la tua città

Pubblicità

Pubblicità

Consiglio Regionale Piemonte

Gli ultimi commenti

direttore
May 06, 2017 direttore

egregio FR, - qui non si sta parlando di Piani Regolatori: si sta parlando di Piani [...]

vedi articolo
FR
May 06, 2017 FR

Per concludere, nel caso ci fosse un evento d'emergenza come quelli citati da lei, ciò [...]

vedi articolo
FR
May 06, 2017 FR

Nell'articolo però il pericolo dei rifiuti radioattivi è messo alla pari di un incidente nucleare [...]

vedi articolo