Trino: Due weekend con San BartolomeoArticolo precedente
Crescentino: Si prepara la festa della Madonna del PalazzoArticolo successivo

versione on line de la Gazzetta, giornale di Vercelli e provincia

Livorno Ferraris: I Vigili del Fuoco trasferiti nell’area ex Tav

Interlinea+- ADimensione del carattere+- Stampa questo articolo
Livorno Ferraris: I Vigili del Fuoco trasferiti nell’area ex Tav

Riunione in Prefettura con i sindaci della zona per trovare la nuova sede. Corgnati: coesione fra i Comuni per garantire continuità di servizi al territorio

LIVORNO FERRARIS. Giovedì scorso a Vercelli si è tenuta una riunione convocata dalla Prefettura a cui sono stati invitati numerosi sindaci del circondario. Oggetto della discussione: trovare una nuova sede al distaccamento dei Vigili del Fuoco di Livorno Ferraris.

«Quella attuale – spiega il sindaco livornese Stefano Corgnati – è in paese, è già stata fatta una riflessione sull’uscita dei mezzi, e inoltre ne può ospitare solo uno». Il sito individuato è nell’ex area dell’Alta Velocità; «lo spazio è ampio, si potrebbe realizzare anche un eliporto, inoltre è sull’arteria esterna delle tangenziali». «Questo il primo passaggio, andremo poi ad individuare i finanziamenti »; a tal fine i Comuni presenti, la cui partecipazione è stata richiesta perché orbitano attorno a Livorno per questo importante servizio, si sono dichiarati pronti a sostenere il progetto. Verranno chiesti aiuti alla Regione ed allo Stato; va ricordato che i Vigili del Fuoco non possono essere di competenza locale, dipendono sempre direttamente dal ministero. Si vedrà come potranno intervenire gli stessi enti locali.

«Il fatto interessante – rileva il sindaco – è che in un momento di difficoltà economica si evidenzia una sempre maggiore coesione dei Comuni per garantire continuità di servizi per il territorio. La novità, quindi, è la risposta al messaggio del Prefetto al di fuori di una logica di campanilismo; è un bel segnale, non si aspettano soluzioni dall’alto, ma ci si impegna direttamente».

Silvia Baratto

 

0 Commenti

Questo articolo non ha ancora nessun commento

Siamo spiacenti, nessuno ha ancora lasciato un commento !

Ma puoi essere il primo: lascia un commento !

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi contrassegnati sono obbligatori *

Scegli l’argomento o la tua città

Pubblicità

Pubblicità

Consiglio Regionale Piemonte

Gli ultimi commenti

direttore
May 06, 2017 direttore

egregio FR, - qui non si sta parlando di Piani Regolatori: si sta parlando di Piani [...]

vedi articolo
FR
May 06, 2017 FR

Per concludere, nel caso ci fosse un evento d'emergenza come quelli citati da lei, ciò [...]

vedi articolo
FR
May 06, 2017 FR

Nell'articolo però il pericolo dei rifiuti radioattivi è messo alla pari di un incidente nucleare [...]

vedi articolo