Ex Magliola, sciopero sospeso ma i problemi non sono risoltiArticolo precedente
Tronzano: Martedì 1 luglio il Articolo successivo

versione on line de la Gazzetta, giornale di Vercelli e provincia

I risultati di uno studio sugli elettrostimolatori Sorin: «Riducono della metà i rischi di scompenso cardiaco»

Interlinea+- ADimensione del carattere+- Stampa questo articolo
I risultati di uno studio sugli elettrostimolatori Sorin: «Riducono della metà i rischi di scompenso cardiaco»

Saluggia. (d.ga.) Condotto da uno specialista tedesco e presentato a un recente convegno di cardiologi a Nizza.

Sorin Group, società multinazionale leader nel trattamento delle patologie cardiovascolari che ha uno dei suoi principali siti di produzione e ricerca a Saluggia, ha annunciato i risultati dello studio Answer sull’elettrostimolazione ventricolare.

Nell’ambito del congresso mondiale di elettrofisiologia cardiaca tenutosi a Nizza, i risultati dello studio clinico, presentati da Martin Stockburger (Charité University Hospital di Berlino) hanno dimostrato che la modalità di stimolazione SafeR, sviluppata da Sorin Group e presente in tutti le sue serie di pacemaker e defibrillatori, riduce significativamente (del 51%) il rischio di morte cardiaca o ospedalizzazione per scompenso cardiaco.

L’algoritmo SafeR è stato sviluppato sia per gestire tutte le manifestazioni di malattia del nodo del seno e di tutti i tipi di blocco atrio-ventricolare, sia per eliminare la stimolazione ventricolare non necessaria a riposo e durante l’attività fisica.

«Come investigatore principale dello studio Answer – ha commentato Stockburger – sono molto soddisfatto dei risultati sul lungo periodo, che mostrano come SafeR riduca il rischio di ospedalizzazione per scompenso cardiaco e morte cardiaca. Questo risultato è importante per i singoli pazienti e ha il potenziale per offrire benefici anche in termini finanziari per il sistema sanitario».

0 Commenti

Questo articolo non ha ancora nessun commento

Siamo spiacenti, nessuno ha ancora lasciato un commento !

Ma puoi essere il primo: lascia un commento !

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi contrassegnati sono obbligatori *

Scegli l’argomento o la tua città

Pubblicità

Pubblicità

Consiglio Regionale Piemonte

Gli ultimi commenti

direttore
May 06, 2017 direttore

egregio FR, - qui non si sta parlando di Piani Regolatori: si sta parlando di Piani [...]

vedi articolo
FR
May 06, 2017 FR

Per concludere, nel caso ci fosse un evento d'emergenza come quelli citati da lei, ciò [...]

vedi articolo
FR
May 06, 2017 FR

Nell'articolo però il pericolo dei rifiuti radioattivi è messo alla pari di un incidente nucleare [...]

vedi articolo