Inventari, specialità e credenze di una farmacia crescentinese del ‘700Articolo precedente
Giornata nazionale dell'agriturismo in centinaia di aziende piemontesiArticolo successivo

versione on line de la Gazzetta, giornale di Vercelli e provincia

I Carousel: parte da Alice Castello un viaggio tra le pietre miliari del rock

Interlinea+- ADimensione del carattere+- Stampa questo articolo
I Carousel: parte da Alice Castello un viaggio tra le pietre miliari del rock

ALICE CASTELLO. Carousel, in inglese giostra, come mostra anche il loro logo con il tipico cavallino, è il nome scelto dalla classic rock cover band omonima, con quartier generale ad Alice Castello.

La formazione attuale è costituita dalla vercellese Barbara Borgo, voce, Giacomo Mosca, chitarra e cori, di Cavaglià, con Enrico Ravarino, di Tronzano, al basso e il costanzanese di origine peruviana Hans Davalos alla batteria.

Andando indietro nel tempo di due anni scopriamo che il gruppo è nato da un progetto musicale in parte diverso, creato da Ravarino, Davalos e dal tastierista Pietro Vercellotti, con il santhiatese Aldo Barosso alla voce e chitarra, che era dedicato ai classici degli anni Novanta, e a cui hanno collaborato anche Cristina Borgo come chitarrista, Claudia Andrei ai cori, ed altri ancora.

L’attuale cantante, Barbara Borgo, si unisce al gruppo dopo più di un decennio vissuto a Londra, mentre il chitarrista Giacomo Mosca proviene da un’esperienza in Irlanda. L’impronta della musica britannica ed americana si unisce alla decisione di ampliare il periodo prescelto per attingervi le canzoni da proporre, per il fatto che le pietre miliari del rock sono state poste dagli anni Sessanta in avanti, con Beatles, Rolling Stones, Who, Pink Floyd, Patti Smith, Led Zeppelin e vari altri artisti e gruppi di rilievo. La carrellata dei Carousel continua fino a band giunte alla ribalta negli anni Novanta, quali i Nirvana e gli Oasis, per arrivare ai giorni nostri con i Muse.

«I pezzi che abbiamo scelto, spiega la cantante, vogliono far ballare e insieme ricordare compiendo un percorso tra canzoni leggendarie e altre che non sono le più famose ma che ci piacciono e troviamo rappresentative e importanti. La prossima evoluzione – prosegue non senza emozione – sarà quella di comporre pezzi nostri, sempre di impronta rock, nel solco delle esperienze che hanno ispirato il nostro percorso musicale personale e comune». Per informazioni su Facebook “Carousel – Band”.

Claudia Carra

0 Commenti

Questo articolo non ha ancora nessun commento

Siamo spiacenti, nessuno ha ancora lasciato un commento !

Ma puoi essere il primo: lascia un commento !

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi contrassegnati sono obbligatori *

Scegli l’argomento o la tua città

Pubblicità

Pubblicità

Pubblicità Alice Castello

Pubblicità

Consiglio Regionale Piemonte

Gli ultimi commenti

gie-uaugizz
June 11, 2017 gie-uaugizz

Scusate, ho dimenticato di sottoscrivere. Fabio Pistan [...]

vedi articolo
gie-uaugizzu
June 11, 2017 gie-uaugizzu

Per la cronaca: qualche giorno prima della commissione sono stato contattato da Renato Bianco, in [...]

vedi articolo
direttore
June 07, 2017 direttore

bene: tutti d'accordo sul sorteggio, allora, metodo migliore per evitare (possibili) favoritismi. se domenica ai [...]

vedi articolo