Fino al 13 aprile - Chivasso: Lombardi, Oliva e d’Adamo Tre artisti lucani a ChivassoArticolo precedente
Consiglio comunale dei ragazzi: eletto sindaco Riccardo FranchinArticolo successivo

versione on line de la Gazzetta, giornale di Vercelli e provincia

Il Gruppo Ragazzi Sant’Antonino: fare qualcosa di utile per il paese

Interlinea+- ADimensione del carattere+- Stampa questo articolo
Il Gruppo Ragazzi Sant’Antonino: fare qualcosa di utile per il paese

SALUGGIA. Il Gruppo Ragazzi Sant’Antonino nasce per gioco da quattro ragazzi che vinsero il primo premio alla gara dei presepi a Saluggia nel Natale del 2009. Visto il loro entusiasmo pensarono di fare un qualcosa di utile per il paese, e nell’estate 2010 allestirono due mostre sul tema dell’agricoltura. L’anno seguente organizzarono una mostra per il 150° anniversario dell’Unità d’Italia e parteciparono attivamente alla manifestazione “Festa d’Autunno” curata dalla Pro Loco di Sant’Antonino, dalla quale nacque una buona collaborazione che proseguì con la prima edizione della manifestazione “La Magia Del Natale”.

Nel 2012 curarono una mostra sul “Tesoro della chiesa di Sant’Antonino Martire”, e una sulla “Storia del Trattore” in occasione della Patronale; durante la Festa dell’oratorio organizzarono tre rogazioni per raccogliere fondi per il restauro dei piloni votivi.

Nel 2013 lavorarono alla prima edizione della Festa Patronale di Santa Margherita a Casale Mariette e per la patronale “Al dì dla festa” allestirono la mostra “Le ferrovie tra storie e curiosità” ed inaugurarono una targa per il centenario di fondazione della stazione aerroviaria di Sant’Antonino; durante la “1a Sagra del Fagiolo” collaborarono con visite guidate alla frazione ed altre attività e per “La magia del Natale 2013” organizzarono, oltre al mercatino, una serata con il coro “G.B. Viotti” di Vercelli ed un concerto con il T-Bon Quartet di Saluggia; nel corso della manifestazione venne inaugurato il nuovo stemma che rappresenta il “Murun”, il gelso, albero secolare simbolo di storia, cultura e coltura.

Il gruppo, che attualmente conta quindici componenti tra i 12 e i 22 anni, entro la fi ne di maggio si costituirà in comitato “Gruppo Ragazzi Sant’Antonino”; ad oggi fa parte del comitato “Terre del Fagiolo” e possiede una piccola biblioteca che sarà messa a disposizione di tutti i cittadini al più presto.

Tra i prossimi obiettivi, oltre al completamento del progetto di restauro delle edicole, vorrebbero riproporre la festa patronale a Casale Mariette, scrivere alcuni passi della storia di Sant’Antonino e promuovere il Fagiolo di Saluggia.

Diana Gallo

 

0 Commenti

Questo articolo non ha ancora nessun commento

Siamo spiacenti, nessuno ha ancora lasciato un commento !

Ma puoi essere il primo: lascia un commento !

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi contrassegnati sono obbligatori *

Scegli l’argomento o la tua città

Pubblicità

Pubblicità

Consiglio Regionale Piemonte

Gli ultimi commenti

Francesco Borasio
September 16, 2017 Francesco Borasio

Impossibile non condividere il testo......oltre agli schiamazzi,una occhiata ai numerosi rifiuti gettati a terra è [...]

vedi articolo
Stefano Di Tano
September 11, 2017 Stefano Di Tano

Sono pienamente d'accordo con la disamina del direttore, e la ritengo fra le più chiare [...]

vedi articolo
gie-uaugizz
June 11, 2017 gie-uaugizz

Scusate, ho dimenticato di sottoscrivere. Fabio Pistan [...]

vedi articolo