PALAZZOLO: Festeggiata la patrona Santa FaustinaArticolo precedente
LAMPORO: Loculi e cellette ossario sono prontiArticolo successivo

versione on line de la Gazzetta, giornale di Vercelli e provincia

FONTANETTO PO: S. Felice: il ricordo di don Balzaretti e la premiazione dei coniugi Guasco

Interlinea+- ADimensione del carattere+- Stampa questo articolo
FONTANETTO PO: S. Felice: il ricordo di don Balzaretti e la premiazione dei coniugi Guasco
Articoli correlati

FONTANETTO PO. I festeggiamenti per il patrono civile San Felice sono stati aperti ricordando nella chiesetta di san Michele la figura di don Eusebio Balzaretti attraverso il libro Voglio vivere la mia messa e il ricordo dei sacerdoti fontanettesi che lo conobbero. Lo scritto è stato curato da Cristina Perucca Protti ha curato la raccolta di riflessioni e commenti del sacerdote che per quasi quarant’anni si dedicò a Fontanetto Po; monsignor Tonino Guasco, autore dell’introduzione, ha ricordato come «ponesse la carità pastorale al centro del suo operato», lo ha definito «un’onda impetuosa» don Pietro Lupo e ha proposto i suoi ricordi don Carlo Rustichelli. Gli successe l’attuale parroco don Guido Mazza, che ha spiegato come fosse stato chiamato proprio da lui per succedergli ed ha rievocato la grande passione comune della musica. La collaborazione tra i due sacerdoti si è protratta nel tempo, infatti don Eusebio curava una rubrica religiosa nel palinsesto delle trasmissioni di Radio Comunità. Un ricordo commosso è venuto anche dal sindaco Riccardo Vallino, che ha rievocato i suoi giorni all’oratorio.

I quattro sacerdoti hanno quindi concelebrato la messa; al termine della funzione, come da tradizione, è stato assegnato un riconoscimento ad alcuni cittadini che si sono distinti nella loro dedizione alla comunità civile: quest’anno sono stati premiati i coniugi Maria Teresa Ambrosione e Giuseppe Guasco, che per più di 50 anni si sono prodigati per tenere pulite, addobbate e in ordine le chiese fontanettesi. Al riconoscimento del Comune si è unito quello della parrocchia.

Il sindaco Vallino con i coniugi Guasco e il parroco don Guido Mazza

Nelle foto:

  • in alto: Giovanni Mongiano riceve la targa ricordo per i cento anni della madre Francesca;
  • qui sopra: Il sindaco Vallino con i coniugi Guasco e il parroco don Guido Mazza

Rinnovati auguri con una targa ricordo alle due centenarie, Angela Margherita Gasco, classe 1909, conosciuta in paese come Angiolina, presente insieme ai figli Elio, Fausto e Rosanna Ravasenga, e Francesca, per la quale ha ritirato il presente il figlio Giovanni Mongiano.

All’uscita dalla chiesa una gustosa panissa preparata dalla Pro Loco attendeva tutti nella palestra comunale.

Silvia Baratto

0 Commenti

Questo articolo non ha ancora nessun commento

Siamo spiacenti, nessuno ha ancora lasciato un commento !

Ma puoi essere il primo: lascia un commento !

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi contrassegnati sono obbligatori *

Scegli l’argomento o la tua città

Pubblicità

Pubblicità

Consiglio Regionale Piemonte

Gli ultimi commenti

Francesco Borasio
September 16, 2017 Francesco Borasio

Impossibile non condividere il testo......oltre agli schiamazzi,una occhiata ai numerosi rifiuti gettati a terra è [...]

vedi articolo
Stefano Di Tano
September 11, 2017 Stefano Di Tano

Sono pienamente d'accordo con la disamina del direttore, e la ritengo fra le più chiare [...]

vedi articolo
gie-uaugizz
June 11, 2017 gie-uaugizz

Scusate, ho dimenticato di sottoscrivere. Fabio Pistan [...]

vedi articolo