Sogin ai sindaci: il Deposito nazionale pronto nel 2024Articolo precedente
Malore in piscina, muore a 25 anniArticolo successivo

versione on line de la Gazzetta, giornale di Vercelli e provincia

Domenica la Fiera di Santa Caterina, martedì la Fiera Agricola

Interlinea+- ADimensione del carattere+- Stampa questo articolo
Domenica la Fiera di Santa Caterina, martedì la Fiera Agricola

Santhià. (r.s.) Conto alla rovescia per le fiere cittadine di fine novembre: domenica 23 a Santhià, dalle 8 alle 17.30 lungo corso Nuova Italia e nelle vie circostanti, si terrà la tradizionale Fiera di Santa Caterina. Una manifestazione molto sentita e che va a concludere il ciclo di manifestazioni fieristiche insieme con la Fiera Agricola, fissata per martedì 25, evento che propone l’esposizione di mezzi agricoli e di strumentazioni per l’agricoltura. La fiera dell’agricoltura anche quest’anno è suddivisa rispetto alla fiera di Santa Caterina, in modo da poter offrire il massimo spazio espositivo ai mezzi della campagna, e si svolgerà in via Tagliamento dalle 8 alle 17.30.

«Proponiamo questo appuntamento in formato “doppio” – spiega il sindaco Angelo Cappuccio – innanzitutto per venire incontro alle richieste avanzate da più parti del settore commerciale locale e agricolo e anche da molti cittadini, e in secondo luogo per facilitare lo spostamento dei mezzi agricoli su strada che durante i giorni festivi possono avere difficoltà di circolazione. Spero sia una fiera comunque ricca di espositori e visitatori, anche se ormai non è più come un tempo quando c’erano gli ambulanti che partecipavano solo alle fiere e quelli che sceglievano solo i mercati. Ora, ogni espositore prende parte a tutti gli eventi possibili, e quindi la fiera in settimana può incorrere in sovrapposizioni con i mercati della zona. In ogni caso – conclude il sindaco – ci è sembrato corretto fare questa sperimentazione che speriamo vada bene».

Cadendo la quarta domenica di ogni mese, torna puntuale il “Marcà ‘ntla Lea” che approda alla sua 26ª edizione. L’evento, organizzato autonomamente dall’associazione “I Bucanieri del Recupero” con il patrocinio del Comune, avrà luogo domenica 23 novembre presso il parco Jacopo Durandi dalle 8 alle 18. Le bancarelle esporranno una vasta gamma di oggetti usati e non solo: collezionismo, vintage, modernariato e artigianato artistico ed hobbistico, con la presenza di produttori agroalimentari italiani a km 0. L’appuntamento successivo è per domenica 21 dicembre.

0 Commenti

Questo articolo non ha ancora nessun commento

Siamo spiacenti, nessuno ha ancora lasciato un commento !

Ma puoi essere il primo: lascia un commento !

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi contrassegnati sono obbligatori *

Scegli l’argomento o la tua città

Pubblicità

la prima pagina del giornale in edicola

Mercoledì 10 Dicembre 2014 la prima pagina del giornale in edicola

Pubblicità

Consiglio Regionale Piemonte

Gli ultimi commenti

Combine per far dimettere l’opposizione? Potete attaccarvi al tram. | Paola Olivero
December 29, 2014 Combine per far dimettere l’opposizione? Potete attaccarvi al tram. | Paola Olivero

- essere rinviato a giudizio per calunnia nei confronti di un pubblico dipendente http://www.lagazzetta.info/pasteris-denuncia-il-geom-ceresa-per-abuso-dufficio-e-peculato-ma-e-un-bo… [...]

vedi articolo
Jokrah
August 12, 2014 Jokrah

La toponomastica funziona. Dovrebbero funzionare però anche i ritrovamenti archeologici. Anche nell'area nord orientale del [...]

vedi articolo