ALICE CASTELLO: Il ministro della Salute non ha risposto a Ellena, allora lui scrive anche al ministro dell'AmbienteArticolo precedente
SALUGGIA: Dar Essalam, sciolto il direttivoArticolo successivo

versione on line de la Gazzetta, giornale di Vercelli e provincia

CRESCENTINO: Massa: disponibile a collaborare per proseguire i progetti avviati

Interlinea+- ADimensione del carattere+- Stampa questo articolo
CRESCENTINO: Massa: disponibile a collaborare per proseguire i progetti avviati
Articoli correlati

Crescentino. (s.b.) Sull’altro fronte prosegue il lavoro della commissione del circolo del Partito Democratico in vista del prossimo appuntamento elettorale cittadino. Il nome più accreditato per la candidatura a sindaco è quello di Franco Allegranza, di cui pubblichiamo una lettera a pag. 18.

Sui componenti della lista c’è molta incertezza. Ancora indeciso su un’eventuale ricandidatura il consigliere uscente Fabrizio Casa, che non vorrebbe «buttare a mare questi anni di esperienza, difficile e dura, ma comunque bella» e si pone il problema dell’impegno politico e di quello lavorativo.

L’assessore Demetrio Malara è «per un Pd che sta lavorando per costruire una lista di centro sinistra che sia vittoriosa. Il Pd è parte importante e determinante, com sempre quando ha partecipato, di una lista dove spero ci siano altre entità. Si potranno fare alleanze con altre forze per avere una lista più forte; non che il Pd non abbia la forza di fare eventualmente una lista di bandiera ». A livello personale non ha ancora deciso cosa farà, anche per lui «il lavoro mi pone una riflessione: la crisi ha fatto aumentare l’accesso ai medici di base del 30%, io ho il massimo dei pazienti, sta diventando un problema gestire gli incarichi. C’è chi fa il medico e il sindaco, ritengo che entrambi non si possano delegare, bisogna vedere poi come si fa il medico. Sono un libero professionista, non un dipendente, mi faccio scrupoli anche morali. In questi anni non ho tolto nulla al lavoro e al Comune, ma non riesco più a fare la vita che ho fatto finora, fuori casa dal mattino alla sera».

Assomiglia ad un addio quello del consigliere Fabio Ratto: «non mi candido per motivi professionali: mi trasferisco a Torino, non intendo fare il “sindaco in contumacia” come altri».

S’interrompe il lungo silenzio dell’assessore Gabriele Massa, da alcuni dato per possibile competitor di Allegranza ad eventuali “primarie”: Massa al momento non ha dato la sua disponibilità per essere in lista, però avanza una proposta alternativa e fattiva: «mi piacerebbe occuparmi dei progetti avviati e non ancora conclusi e di quelli che potranno essere avviati, se la prossima Amministrazione non avrà nulla in contrario a questa mia collaborazione gratuita». C’è infatti ancora molta strada per attuare le applicazioni del wi-fi e migliorare l’assetto tecnologico del Comune.

Nella foto: Franco Allegranza, Fabio Ratto e Fabrizio Casa, amministratori Pd.

0 Commenti

Questo articolo non ha ancora nessun commento

Siamo spiacenti, nessuno ha ancora lasciato un commento !

Ma puoi essere il primo: lascia un commento !

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi contrassegnati sono obbligatori *

Scegli l’argomento o la tua città

Nuova stagione teatrale al Civico di Vercelli
Dario Casalini al Civico di Vercelli

Consiglio Regionale Piemonte

Gli ultimi commenti

Francesco Borasio
September 16, 2017 Francesco Borasio

Impossibile non condividere il testo......oltre agli schiamazzi,una occhiata ai numerosi rifiuti gettati a terra è [...]

vedi articolo
Stefano Di Tano
September 11, 2017 Stefano Di Tano

Sono pienamente d'accordo con la disamina del direttore, e la ritengo fra le più chiare [...]

vedi articolo
gie-uaugizz
June 11, 2017 gie-uaugizz

Scusate, ho dimenticato di sottoscrivere. Fabio Pistan [...]

vedi articolo