Saluggia: «Ampliamento della Sorin? Là sotto solo per le produzioni non pericolose»Articolo precedente
Olivero: Si interrompano i lavori di Sogin per i quali siano stati ravvisati episodi di illegalità o di corruzioneArticolo successivo

versione on line de la Gazzetta, giornale di Vercelli e provincia

Luca Pedrale: «Sono contento di aver contribuito a portare la pace nel centrodestra crescentinese»

Interlinea+- ADimensione del carattere+- Stampa questo articolo
Luca Pedrale: «Sono contento di aver contribuito a portare la pace nel centrodestra crescentinese»
Articoli correlati

CRESCENTINO. (b.l.) L’ex consigliere regionale e attuale presidente provinciale di Forza Italia.

Dopo quattordici anni a Palazzo Lascaris (era stato eletto nel 2000, rieletto nel 2005 e ancora nel 2010, chiudendo da capogruppo di Forza Italia) il crescentinese Luca Pedrale da un mese non è più consigliere regionale.

A differenza di alcuni suoi colleghi, in primavera aveva commentato con fair play la decisione del suo partito di non ricandidare lui e gli altri indagati nell’inchiesta “rimborsopoli”: «Dopo 14 anni di attività in Consiglio regionale – aveva detto – ritengo giusto che si debba lasciare spazio e l’opportunità di impegnarsi in Regione per la provincia di Vercelli a persone nuove». Ma di “persone nuove” vercellesi di Forza Italia, stavolta, in Consiglio non ne sono state elette.

Lui, però, a questo “giro” elettorale non è rimasto con le mani in mano: in occasione delle comunali a Crescentino, suo paese d’origine, si è impegnato a ricucire fra le varie anime del centrodestra che da qualche anno si erano allontanate: «Sono contento di aver contribuito a riportare la pace nel centrodestra crescentinese, che così ha vinto le elezioni», dice, considerandosi il principale fautore del ricongiungimento tra Fabrizio Greppi e Riccardo Piolatto.

Ma lui, che prima di entrare in Regione era stato – negli anni ‘80 e ‘90 – vicesindaco a Crescentino e consigliere alla Provincia di Vercelli, cosa farà adesso che non ha più alcun incarico istituzionale? «Intanto sono presidente provinciale di Forza Italia. Proseguirò la mia attività politica e riprenderò la mia professione».

0 Commenti

Questo articolo non ha ancora nessun commento

Siamo spiacenti, nessuno ha ancora lasciato un commento !

Ma puoi essere il primo: lascia un commento !

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi contrassegnati sono obbligatori *

Scegli l’argomento o la tua città

Pubblicità

la prima pagina del giornale in edicola

Mercoledì 10 Dicembre 2014 la prima pagina del giornale in edicola

Pubblicità

Consiglio Regionale Piemonte

Gli ultimi commenti

Combine per far dimettere l’opposizione? Potete attaccarvi al tram. | Paola Olivero
December 29, 2014 Combine per far dimettere l’opposizione? Potete attaccarvi al tram. | Paola Olivero

- essere rinviato a giudizio per calunnia nei confronti di un pubblico dipendente http://www.lagazzetta.info/pasteris-denuncia-il-geom-ceresa-per-abuso-dufficio-e-peculato-ma-e-un-bo… [...]

vedi articolo
Jokrah
August 12, 2014 Jokrah

La toponomastica funziona. Dovrebbero funzionare però anche i ritrovamenti archeologici. Anche nell'area nord orientale del [...]

vedi articolo