SALUGGIA: «La vicesindaco è in una situazione imbarazzante»Articolo precedente
Dal 28 maggio al 2 giugno: Articolo successivo

versione on line de la Gazzetta, giornale di Vercelli e provincia

CRESCENTINO: Inaugurata “Bella Zio Street”

Interlinea+- ADimensione del carattere+- Stampa questo articolo
CRESCENTINO: Inaugurata “Bella Zio Street”

CRESCENTINO. (s.b.) Un fine settimana di attività in via Antiche Mura di San Bernardino. Pulite e decorate le pareti, posate le panchine, disputati tornei sportivi.

Due giorni di attività in via Antiche Mura di San Bernardino – ormai conosciuta come “Bella Zio Street”, dal nome del progetto del Consiglio comunale dei ragazzi – per l’inaugurazione ufficiale. Già lo scorso anno erano stati avviati la pulizia e la decorazione delle grige pareti che la racchiudono, adesso l’opera è stata completata, sono state anche posate delle panchine costruite riutilizzando pallet in legno, i ragazzi del Gruppo giovanile, i Vendemmiatori implacabili e i volontari Dal dire al fare, coordinati da Gabriele Cortella di Itaca Vercelli hanno animato il sabato pomeriggio. Oltre ai writers che hanno decorato i muri, al lavoro i giovani per tracciare le linee dei campi sportivi utilizzati il giorno seguente per i tornei destinati agli studenti della scuola media che si sono prontamente presentati la domenica con palloni da calcio e volley.

Oltre a divertirsi gli organizzatori hanno preparato i materiali e raccolto i fondi nelle settimane precedenti. La via è tornata, almeno per un fine settimana, a vivere la vita della città; non sono mancati, di conseguenza, i momenti istituzionali: sabato il confronto fra i candidati a sindaco che hanno affrontato il tema delle politiche giovanili e domenica, in chiusura, l’inaugurazione con la sindaca Marinella Venegoni, l’assessore Nicoletta Ravarino, che ha sempre creduto in questo progetto e più in generale nel Consiglio dei ragazzi come momento formativo per i futuri cittadini, e i rappresentanti delle associazioni e gruppi che hanno realizzato la riqualificazione. Adesso tocca a tutti i crescentinesi non perdere nuovamente una parte del centro storico.

Nella foto: Una decorazione su un muro e due ragazze al lavoro sulle panchine.

0 Commenti

Questo articolo non ha ancora nessun commento

Siamo spiacenti, nessuno ha ancora lasciato un commento !

Ma puoi essere il primo: lascia un commento !

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi contrassegnati sono obbligatori *

Scegli l’argomento o la tua città

Pubblicità

Pubblicità

Consiglio Regionale Piemonte

Gli ultimi commenti

Francesco Borasio
September 16, 2017 Francesco Borasio

Impossibile non condividere il testo......oltre agli schiamazzi,una occhiata ai numerosi rifiuti gettati a terra è [...]

vedi articolo
Stefano Di Tano
September 11, 2017 Stefano Di Tano

Sono pienamente d'accordo con la disamina del direttore, e la ritengo fra le più chiare [...]

vedi articolo
gie-uaugizz
June 11, 2017 gie-uaugizz

Scusate, ho dimenticato di sottoscrivere. Fabio Pistan [...]

vedi articolo