LIVORNO FERRARIS: Entro l’autunno riaprirà la casa di riposoArticolo precedente
VILLAREGGIA: Il Comune chiude il 2013 con un avanzo di 64 mila euroArticolo successivo

versione on line de la Gazzetta, giornale di Vercelli e provincia

CIGLIANO: Corgnati: lascio un Comune solido

Interlinea+- ADimensione del carattere+- Stampa questo articolo
Articoli correlati

CIGLIANO. In Consiglio il consuntivo 2013: l’avanzo di amministrazione è di 1,6 milioni. Bloccato il restauro di Palazzo Carpeneto, la somma verrà usata per estinguere i mutui.

consiglio comunale dei ragazzi cigliano
Nella foto: Il sindaco e alcuni assessori con il Consiglio comunale dei ragazzi.

La sera di venerdì 11 aprile si è riunito il Consiglio comunale. All’ordine del giorno la modifica del regolamento di polizia mortuaria e l’adozione preliminare d’una variante parziale al piano regolatore.

Il punto primo ha visto la presentazione dei progetti vincenti e degli eletti del Consiglio comunale dei ragazzi. All’inizio di quest’anno gli alunni dell’Istituto comprensivo “Don Evasio Ferraris” hanno tenuto una conferenza stampa in cui hanno presentato i nuovi progetti predisposti con la collaborazione degli insegnanti. Questi lavori, che concernevano tematiche ambientali, sono stati esaminati dai ragazzi; successivamente si è proceduto all’elezione dei nuovi componenti del Ccr.

La questione più importante all’ordine del giorno del Consiglio comunale consisteva però nell’esame e approvazione del rendiconto della gestione dell’esercizio 2013. Il funzionario ragioniere Alessandro Andreone ha esposto analiticamente lo stato del bilancio del Comune dello scorso anno, che appare soddisfacente e sicuro. Il rendiconto era già stato approvato dalla Giunta e controllato dal revisore dei conti: esso era ora sottoposto all’analisi anche del Consiglio comunale.

Andreone ha ricordato che si sono avuti circa 1 milione e 600 mila d’euro d’avanzo d’amministrazione, «il che costituisce per Cigliano un successo eccezionale». Esiste anche un risultato positivo di ben 238 mila euro nella gestione corrente, pari al 14% del totale complessivo, mentre il resto proviene dalla gestione dei residui. Il disimpegno dalla responsabilità del restauro di Palazzo Carpeneto potrà consentire un’operazione straordinaria di cancellazione del debito dell’ente, che porterà a benefici strutturali a partire dal 2015. L’Amministrazione comunale avrebbe voluto ristrutturare il palazzo, trovandosi poi impedita a farlo dalle norme del patto di stabilità che gli hanno di fatto sottratto la possibilità di spendere le abbondanti risorse finanziarie accumulate con una gestione oculata. Dinanzi ad una simile situazione, si è deciso che la somma d’investimento che era stata a lungo assegnata in previsione del restauro di questo storico palazzo sarà invece impiegata per azzerare i mutui del Comune. Le risorse così liberate potranno permettere una diminuzione della pressione fiscale o, in alternativa, un accrescimento dei servizi ai cittadini.

Il sindaco Giovanni Corgnati ha preso la parola dopo Andreone, sottolineando il fatto che «il Comune ha chiuso il 2013 in modo positivo, presentando una serie di parametri favorevoli e riuscendo a rispettare il patto di stabilità ». Il primo cittadino uscente ha inoltre auspicato che la prossima Amministrazione possa trarre beneficio della solidità finanziaria venutasi a creare, cancellando quell’aumento dell’Imu sulle seconde case che si era stati costretti a porre e che in futuro dovrebbe non essere più necessario, grazie alla possibilità di chiudere i debiti del Comune.

Marco Vigna

0 Commenti

Questo articolo non ha ancora nessun commento

Siamo spiacenti, nessuno ha ancora lasciato un commento !

Ma puoi essere il primo: lascia un commento !

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi contrassegnati sono obbligatori *

Scegli l’argomento o la tua città

Pubblicità

Pubblicità

Consiglio Regionale Piemonte

Gli ultimi commenti

gie-uaugizz
June 11, 2017 gie-uaugizz

Scusate, ho dimenticato di sottoscrivere. Fabio Pistan [...]

vedi articolo
gie-uaugizzu
June 11, 2017 gie-uaugizzu

Per la cronaca: qualche giorno prima della commissione sono stato contattato da Renato Bianco, in [...]

vedi articolo
direttore
June 07, 2017 direttore

bene: tutti d'accordo sul sorteggio, allora, metodo migliore per evitare (possibili) favoritismi. se domenica ai [...]

vedi articolo