Il concerto di Pasqua della “Dante Lepora”Articolo precedente
Gli appuntamenti di fede e cultura nel Triduo e Pasqua a VercelliArticolo successivo

versione on line de la Gazzetta, giornale di Vercelli e provincia

Le celebrazioni del Triduo e Pasqua nei paesi

Interlinea+- ADimensione del carattere+- Stampa questo articolo
Le celebrazioni del Triduo e Pasqua nei paesi

ALICE CASTELLO. (m.v.)  I riti del Venerdì santo cominceranno alle 9 con la partenza per il ritiro di Marzano. Seguirà poi alle 15 una Via Crucis, in chiesa parrocchiale anziché per le vie del paese al fine di facilitare la partecipazione degli anziani. La sera del Venerdì santo vedrà infine, sempre in chiesa alle 20.30, l’actio liturgica dell’Adorazione della Croce. Il Sabato santo prevede alle 21 la veglia pasquale in chiesa e nuovamente la presentazione dei comunicandi alla comunità parrocchiale. Infine, nella domenica di Pasqua la messa solenne sarà celebrata alle 10.45.

BORGO D‘ALE. (m.v.) Il Le celebrazioni del Triduo pasquale a Borgo d’Ale si svolgeranno tutte all’interno della chiesa parrocchiale di San Michele Arcangelo, con il parroco don Carlo Rustichelli quale officiante. La sera del Giovedì Santo, alle 20.30, sarà celebrata la messa In coena Domini con la lavanda dei piedi. La messa In Coena Domini non termina con l’usuale “ite missa est”, bensì in silenzio. Sino alla solenne veglia pasquale non vengono celebrate messe e neppure suonate le campane, poiché questo lasso di tempo commemora quello posto fra la morte e la risurrezione di Cristo. Il Venerdì santo vedrà alle 18.30 la Via crucis e alle 19.30 la funzione della Passio Domini. Sarà possibile ai fedeli che desiderino accostarsi al sacramento della penitenza confessarsi nella giornata del Sabato santo, praticamente per l’intera giornata. In serata si terrà la veglia pasquale, e nella domenica di Pasqua la messa sarà celebrata in forma solenne.

CIGLIANO. Il Venerdì santo sarà aperto, sempre alle 8, con la recita delle Lodi, poi sino alle 11.30 il sacerdote sarà a disposizione per il sacramento della penitenza. Nel pomeriggio una solenne Via Crucis, con partenza alle 15. Dalle 15.30 alle 18.30 sarà nuovamente possibile ai fedeli che lo desiderino accostarsi alla confessione. Infine alle 20.30 vi saranno la liturgia della Passione del Signore, l’Adorazione della Santa Croce e della Santa Comunione, chiuse infine dalla Compieta. Il Sabato santo ancora le Lodi mattutine, sempre alle 8, cui seguiranno le confessioni sino alle 11.30 e nel pomeriggio. La solenne veglia pasquale inizierà alle 20.30. Il giorno di Pasqua le messe saranno celebrate nella parrocchiale alle 8, 10.30 e 18.30. Infine il Lunedì dell’Angelo, 21 aprile, Lodi mattutine alle 8.15 e messa nella chiesa della Beata Vergine delle Grazie (rione Valentino).

CRESCENTINO. (s.b.) Il Venerdì Santo, dopo la celebrazione della Passione e l’adorazione della Croce dalle 16, si terrà la Via Crucis lungo le vie della città a partire dalle 21. Infine il Sabato Santo, sempre nella parrocchiale dalle 21, la Veglia Pasquale. Le campane, silenziose per più giorni, torneranno a suonare domenica mattina per annunciare la Pasqua del Signore; presso l’Infermeria Santo Spirito la messa si terrà alle 15.30. In preparazione alla Pasqua i giovani e i ragazzi del postcresima sono stati invitati alla preghiera mattutina da lunedì a mercoledì, alle 6; dopo colazione per tutti in canonica. Prosegue anche il ciclo delle confessioni:  in parrocchia venerdì dalle 9 alle 11.30 e dalle 17 alle 18, sabato dalle 15. Il SS. Sacramento verrà esposto venerdì dalle 8 alle 23 e sabato dalle 8 alle 21. Per la Liturgia della Ore venerdì e sabato le Lodi mattutine alle 8 e l’Ora media alle 12. Inoltre la seconda domenica di Pasqua è dedicata alla Divina Misericordia; in preparazione il Gruppo Mariano propone la recita del rosario dal 18 al 26 aprile alle 15, come suggerito da Santa suor Faustina Kowalska.

MAGLIONE. (c.car.) Due saranno gli appuntamenti della Settimana Santa a Maglione, della cui cura si occupa pro tempore il vicario generale della diocesi e parroco della Cattedrale di Santa Maria Assunta di Ivrea monsignor Silvio Faga. Il Venerdì Santo, 18 aprile, alle 18 si celebrerà la Via Crucis in chiesa, mentre la messa solenne di Pasqua sarà domenica 20 alle 11.

MONCRIVELLO. I riti del Venerdì santo incominceranno nella mattina con le confessioni. Seguirà alle 14 una riunione dei fedeli presso la chiesa di San Rocco, da cui poi ci si dirigerà al santuario di Miralta per compiere attorno ad esso la Via Crucis. La sera del Venerdì santo vedrà la liturgia della Passione, l’Adorazione della Croce e la distribuzione dell’eucarestia ai fedeli, questa volta nella chiesa parrocchiale. Sempre nell’edificio dedicato a sant’Eusebio si svolgeranno nuovamente le confessioni nella mattinata del Sabato santo. La sera del sabato inizierà la veglia pasquale, che però liturgicamente è considerata già all’inizio della festa di Pasqua, che comincia dopo il tramonto del giorno sabbatico. La celebrazione religiosa vedrà anche la benedizione del fuoco, dei ceri e dell’acqua lustrale. Infine domenica 20 aprile, giorno di Pasqua, si terrà la messa solenne nella chiesa parrocchiale, con l’accompagnamento musicale di un trombettista.

SALUGGIA. (r.s.) Venerdì Santo alle 15 alla casa di riposo “Don Dattrino” ci sarà la Via Crucis con i bambini; alle 18 nella parrocchiale è prevista la commemorazione della Passione di Cristo, l’adorazione della croce e la comunione; alle 21 la Via Crucis per le vie del paese, con partenza dalla chiesa. Sabato i sacerdoti saranno in chiesa per le confessioni: don Roberto Carelli dalle 9 a mezzogiorno e don Enrico Triminì dalle 15.30 alle 18. La Veglia pasquale con la messa della Risurrezione avrà inizio alle 21. Domenica, giorno di Pasqua, le messe solenni saranno celebrate alle 8 e alle 10. Il Lunedì dell’Angelo, infine, la messa sarà alle 10. Da martedì 22 inizierà la benedizione delle case.

VILLAREGGIA. Il Venerdì Santo alle 21 avrà inizio la Liturgia della Passione. Sabato Santo, 19 aprile, ancora alle 21, sarà a Mazzè la solenne Veglia pasquale con la presenza delle tre comunità parrocchiali formanti l’Unità pastorale che fa capo a don Carlevato. La domenica di Pasqua, alle 11.30 in parrocchiale, si saluterà la resurrezione del Signore con la messa solenne animata dalla Corale Villareggese, mentre della funzione vespertina delle 18.30 sarà ospite il coro parrocchiale di Bairo Canavese. Lunedì 21 aprile, Pasquetta, alle 11.30 la liturgia nella chiesa della frazione Rocca. Dal giorno seguente inizierà la benedizione delle case partendo dalla Cascina Ponte Dora. In questa occasione sarà anche portata la comunione pasquale agli ammalati.

0 Commenti

Questo articolo non ha ancora nessun commento

Siamo spiacenti, nessuno ha ancora lasciato un commento !

Ma puoi essere il primo: lascia un commento !

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi contrassegnati sono obbligatori *

Scegli l’argomento o la tua città

Pubblicità

Pubblicità

Pubblicità Alice Castello

Pubblicità

Consiglio Regionale Piemonte

Gli ultimi commenti

gie-uaugizz
June 11, 2017 gie-uaugizz

Scusate, ho dimenticato di sottoscrivere. Fabio Pistan [...]

vedi articolo
gie-uaugizzu
June 11, 2017 gie-uaugizzu

Per la cronaca: qualche giorno prima della commissione sono stato contattato da Renato Bianco, in [...]

vedi articolo
direttore
June 07, 2017 direttore

bene: tutti d'accordo sul sorteggio, allora, metodo migliore per evitare (possibili) favoritismi. se domenica ai [...]

vedi articolo