Accordo tra Livorno Ferraris, Fontanetto e Palazzolo Entro il mese la scelta fra “convenzione” e “Unione”Articolo precedente
Mercoledì 29 gennaioArticolo successivo

versione on line de la Gazzetta, giornale di Vercelli e provincia

Carnevale di Crescentino: ecco chi sono la Regina Papetta e il Conte Tizzoni

Interlinea+- ADimensione del carattere+- Stampa questo articolo
Carnevale di Crescentino: ecco chi sono la Regina Papetta e il Conte Tizzoni

CRESCENTINO. La Regina Papetta della 40ª edizione del Carnevale Storico Crescentinese è Milena Antonelli, il Conte Tizzoni è Antonio Bruzzi.

Laureata in lingue, insegnante d’inglese, 30 anni, Milena conosce già il sapore del Carnevale perché fu dama di corte nel 1997 con Angela Grandinetti e Giorgio Atzori. È una ragazza sportiva e dinamica, che si dedica ad attività anche molto diverse tra loro, dall’indossatrice di abiti da sposa alle gare di tiro a segno. Abita in frazione Campagna e quest’anno coronerà un sogno: «ho sempre sognato di vestire i panni della Papetta, anche quando ad interpretare il terribile Conte Tizzoni è stato proprio mio padrino, Roberto Gianusso, protagonista di due edizioni, 1983 e 1990».

Accanto a lei Antonio, il Conte Tizzoni: 29 anni, maturità scientifica e adesso lavora con la madre Rita nel salone di parrucchiera. Appassionato di danza, prosegue quotidianamente gli allenamenti e perodicamente le esibizioni. È anche lui un figlio d’arte, infatti è cugino di Maria Grazia, che nel 1987 fu Papetta e lui stesso prese parte a più Carnevali per il rione San Roch, a cui si sente affettivamente legato sebbene abiti alle Quattro Borgate. Lusingato per la scelta, corona anche lui il sogno di impersonare il famoso Conte.

Concordano nell’emozione e nella meta: «è un onore per noi vestire i panni reali, ancor più in occasione di questo quarantesimo Carnevale Storico. Speriamo di ricoprire al meglio questo ruolo portando gioia e allegria a tutte quelle persone che ne hanno più bisogno, dagli anziani delle case di riposo ai bambini delle scuole, fino alla gente comune che incontreremo lungo il nostro cammino».

Su la Gazzetta di domani la presentazione di tutta la Corte carnevalesca.

Nella foto: Milena Antonelli e Antonio Bruzzi.

0 Commenti

Questo articolo non ha ancora nessun commento

Siamo spiacenti, nessuno ha ancora lasciato un commento !

Ma puoi essere il primo: lascia un commento !

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi contrassegnati sono obbligatori *

Scegli l’argomento o la tua città

Pubblicità

Nuova stagione teatrale al Civico di Vercelli

Pubblicità

Consiglio Regionale Piemonte

Gli ultimi commenti

Francesco Borasio
September 16, 2017 Francesco Borasio

Impossibile non condividere il testo......oltre agli schiamazzi,una occhiata ai numerosi rifiuti gettati a terra è [...]

vedi articolo
Stefano Di Tano
September 11, 2017 Stefano Di Tano

Sono pienamente d'accordo con la disamina del direttore, e la ritengo fra le più chiare [...]

vedi articolo
gie-uaugizz
June 11, 2017 gie-uaugizz

Scusate, ho dimenticato di sottoscrivere. Fabio Pistan [...]

vedi articolo