ECCELLENZA - L'Orizzonti United riaccende subito il motoreArticolo precedente
REGOLAMENTO - Aumenta il numero delle squadre che parteciperanno ai playoffArticolo successivo

versione on line de la Gazzetta, giornale di Vercelli e provincia

CALCIO – SERIE D: Il Santhià si riaffida a Fabio Nisticò

Interlinea+- ADimensione del carattere+- Stampa questo articolo
CALCIO – SERIE D: Il Santhià si riaffida a Fabio Nisticò

Pietro Villa torna a ricoprire il ruolo di allenatore dei portieri. I granata si giocano l’ultima carta per andare a caccia della salvezza.

Fabio Nisticò torna a sedere sulla panchina del Santhià, riprendendo quel posto lasciato a fine novembre e poi occupato dal “traghettatore” Pietro Villa: “Siamo sempre rimasti in contatto con Nisticò - spiega il direttore generale granata Pierantonio Mezza – Quando avevamo deciso di tagliare alcuni giocatori lo scorso autunno non se l’era sentita di proseguire. Avevamo scelto Villa come traghettatore, ma alla fine della partita di domenica contro la Folgore Caratese ha espresso i suoi dubbi e ha preferito ritornare a fare il preparatore dei portieri, di conseguenza abbiamo inteso ripristinare il rapporto con Nisticò”. Il ritorno di Nisticò avverrà in occasione della quinta giornata del girone di ritorno con il Santhià che ospiterà il Vallée d’Aoste, curiosamente l’unica squadra battuta dai granata nel girone di andata sotto la guida dell’ex tecnico del Verbania. In terra valdostana era finita 2-1 grazie ai gol del giovane Sigismondi e di Guariniello, quest’ultimo poi svincolato a dicembre assieme a gran parte dei giocatori che avevano iniziato la stagione sotto la guida di Nisticò. Intanto nel week end, complice la domenica di sosta del campionato i granata, hanno affrontato in amichevole l’LG Trino, compagine di Promozione che ha osservato il proprio turno di riposo. Il Santhià si è imposto 2-0 grazie alle reti di Romani e Bosco. Intanto non si ferma il mercato in entrata. Dalla lista degli svincolati, sempre monitorata dal direttore sportivo Alec Bolla, è stato “pescato” Antonio Guerriero, esterno difensivo classe 1995 reduce dall’esperienza con la Primavera dell’Avellino. La corsa per arrivare alla salvezza è lunga e colma di ostacoli. I punti da recuperare nei confronti chi ha un posto al sole sono 9 e appaiono davvero troppi per sperare nella permanenza diretta in serie D. Tutto fa presagire alla lotteria dei playout, tenendo però a distanza chi sta dietro.

Prossimo turno: Asti-Sestri Levante. Caronnese-Folgore Caratese, Chiavari Caperana-RapalloBogliasco, Derthona-Chieri, Giana Erminio-Novese. Pro Dronero- Albese, santhià-Vallée d’Aoste, Vado-Lavagnese, Verbania-Borgosesia.

Classifica: Giana Erminio 46, RapalloBogliasco 44, Borgosesia 41, Caronnese e Chieri 39, Vado 37, Chiavari Caperana 33, Lavagnese 30, Novese 28, Vallée d’Aoste 27, Asti 25, Albese 24, Derthona 21, Sestri Levante 18, Folgore Caratese 17, Santhià 15, Verbania 12, Pro Dronero 10.

Nella foto: Fabio Nisticò siederà nuovamente sulla panchina dei granata

0 Commenti

Questo articolo non ha ancora nessun commento

Siamo spiacenti, nessuno ha ancora lasciato un commento !

Ma puoi essere il primo: lascia un commento !

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi contrassegnati sono obbligatori *

Scegli l’argomento o la tua città

Pubblicità

Pubblicità

Consiglio Regionale Piemonte

Gli ultimi commenti

gie-uaugizz
June 11, 2017 gie-uaugizz

Scusate, ho dimenticato di sottoscrivere. Fabio Pistan [...]

vedi articolo
gie-uaugizzu
June 11, 2017 gie-uaugizzu

Per la cronaca: qualche giorno prima della commissione sono stato contattato da Renato Bianco, in [...]

vedi articolo
direttore
June 07, 2017 direttore

bene: tutti d'accordo sul sorteggio, allora, metodo migliore per evitare (possibili) favoritismi. se domenica ai [...]

vedi articolo