MAGLIONE: Si selezionano operatori per l’EcomuseoArticolo precedente
SANTHIÀ: Uno sportello per i bambini con deficit di attenzioneArticolo successivo

versione on line de la Gazzetta, giornale di Vercelli e provincia

BORGO D’ALE: Il 36° “Maggio teatrale”

Interlinea+- ADimensione del carattere+- Stampa questo articolo
BORGO D’ALE: Il 36° “Maggio teatrale”
Articoli correlati

BORGO D‘ALE. (m.v.-d.ga.) La compagnia teatrale “Del Centro” ed il Comune organizzano la 36a edizione del concorso “Maggio Teatrale”, la consueta rassegna d’opere comiche di teatro recitate in lingua piemontese, che quest’anno ha come sottotitolo “Rosmunda ed Enrico …un attimo infinito”: Enrico La Porta e Rosmunda sono i nomi delle due maschere del Carnevale borgodalese. Sono in programma sei commedie, ognuna interpretata da una differente compagnia.

L’apertura, sabato 26 aprile, è affidata alla compagnia teatrale “I nuovi camminanti” di Biella, che proporrà Oh Signur … che granchio, due atti unici di Anna Bruni, con regia sempre di Anna Bruni. Si tratta di due atti unici fondati su incomprensioni, di personaggi che capiscono una cosa per un’altra, appunto «prendere un granchio».

Seguirà sabato 3 maggio la “Compagnia Teatrale Alfa Tre” di Torino con Sorpreise al bal mascrà ovvero: il profumo di mia moglie di Leo Lenz, con regia di Bruno Monticone. Sabato 10 maggio la “Compania Teatral Carla Esse” di Torino presenterà Pija la mare, pija la fija, fane ‘n mass e sbat-je via, commedia brillante in tre atti, la cui sceneggiatura e regia spetta ai “Tremagi”, pseudonimo indicante un terzetto di commediografi operanti di comune concerto. Verrà quindi il turno sabato 17 maggio di L’è mach na quistion dë spirit, che è la traduzione, a cura di Salve Valtingojer, di Spirito allegro di Noël Coward e che sarà interpretato dalla “Compagnia teatrale Pinin Pacòt”, con regia di Gully Guglielmo Pepe. Interverrà poi sabato 24 maggio la “Compagnia Teatrale Volti Anonimi” di Torino con Per Giacomo e Cesco, funerale con rinfresco, commedia brillante in due atti di RoDa, con regia di Danila Stievano.

Il concorso sarà infine chiuso secondo tradizione dalla stessa compagnia teatrale organizzatrice, la “Del Centro”di Borgo d’Ale, che terrà tre rappresentazioni, rispettivamente sabato 31 maggio, domenica 1 e lunedì 2 giugno, della commedia brillante in piemontese La banda degli onesti piemontesi, adattamento teatrale della sceneggiatura cinematografica di Age e Scarpelli, con regia di gruppo da parte dei membri della compagnia borgodalese.

Il costo del biglietto d’ingresso è di cinque euro. È prevista la possibilità d’abbonamento con posto riservato. Inoltre, solo per le serate del 31 maggio e 1° giugno, è stata programmata la prevendita dei biglietti, che è possibile prenotare telefonando allo 0161.46351. Gli spettacoli inizieranno tassativamente alle 21.15, sempre nel salone polivalente “Giovanni Fiorano” di via Roma 15, adiacente il Municipio.

Nella foto: La regista Anna Bruni.

0 Commenti

Questo articolo non ha ancora nessun commento

Siamo spiacenti, nessuno ha ancora lasciato un commento !

Ma puoi essere il primo: lascia un commento !

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi contrassegnati sono obbligatori *

Scegli l’argomento o la tua città

Pubblicità

Pubblicità

Consiglio Regionale Piemonte

Gli ultimi commenti

gie-uaugizz
June 11, 2017 gie-uaugizz

Scusate, ho dimenticato di sottoscrivere. Fabio Pistan [...]

vedi articolo
gie-uaugizzu
June 11, 2017 gie-uaugizzu

Per la cronaca: qualche giorno prima della commissione sono stato contattato da Renato Bianco, in [...]

vedi articolo
direttore
June 07, 2017 direttore

bene: tutti d'accordo sul sorteggio, allora, metodo migliore per evitare (possibili) favoritismi. se domenica ai [...]

vedi articolo