Il Just Friends Group ha inaugurato le “Poetiche Armonie”Articolo precedente
In cento con lo stesso antico cognomeArticolo successivo

versione on line de la Gazzetta, giornale di Vercelli e provincia

BIANZÈ: “I Marciatori di Sant’Eusebio” in notturna da Bianzè ad Oropa

Interlinea+- ADimensione del carattere+- Stampa questo articolo
BIANZÈ: “I Marciatori di Sant’Eusebio” in notturna da Bianzè ad Oropa

BIANZÈ. (d.ga.) In tredici hanno affrontato quest’anno la camminata di 47 km. Tappe a Salussola e al “butalin”.

Mercoledì 30 aprile “I Marciatori di Sant’Eusebio” della parrocchia di Bianzè hanno affrontato la camminata in notturna verso Oropa.

«Ci siamo ritrovati davanti alla chiesa parrocchiale di Bianzè alle 19.45 – raccontano – per prepararci ad affrontare questa camminata di 47 km. Dallo scorso anno il numero di partecipanti è quasi raddoppiato: da sette a tredici.

Dopo aver ricevuto la benedizione da Don Fiorenzo, siamo partiti alle 20.15 per la nostra destinazione prescelta: il Santuario di Oropa.

Durante la prima parte del viaggio guardavamo il cielo che era privo di nubi quasi da non credere vista la pioggia del mattino. Intorno alla mezzanotte siamo arrivati a Salussola, dove ci siamo fermati, come da abitudine, per una breve sosta, per poi ripartire verso la nostra destinazione. Lungo il percorso ci sono state tre defezioni, due dovute alla stanchezza ed una per un piccolo infortunio, e alle 5 del mattino abbiamo raggiunto il “butalin”, per un’altra piccola pausa.

Come al solito la salita di Oropa è infinita ma alle 7.15, dopo circa undici ore di camminata, siamo finalmente arrivati al Santuario, fieri di aver ripetuto questa nostra piccola impresa. Qui ci siamo ristorati con un buona colazione, ed abbiamo atteso l’arrivo dei nostri amici e famigliari. Infatti quest’anno, grazie a Lucia Delvecchio che ha organizzato un pullman da Bianzè per Oropa, è stato possibile raggiungere il Santuario anche a chi non ha i mezzi per affrontare il percorso. Così ci siamo ritrovati (eravamo più di sessanta persone) ed abbiamo pranzato insieme».

0 Commenti

Questo articolo non ha ancora nessun commento

Siamo spiacenti, nessuno ha ancora lasciato un commento !

Ma puoi essere il primo: lascia un commento !

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi contrassegnati sono obbligatori *

Scegli l’argomento o la tua città

Pubblicità

Pubblicità

Consiglio Regionale Piemonte

Gli ultimi commenti

Francesco Borasio
September 16, 2017 Francesco Borasio

Impossibile non condividere il testo......oltre agli schiamazzi,una occhiata ai numerosi rifiuti gettati a terra è [...]

vedi articolo
Stefano Di Tano
September 11, 2017 Stefano Di Tano

Sono pienamente d'accordo con la disamina del direttore, e la ritengo fra le più chiare [...]

vedi articolo
gie-uaugizz
June 11, 2017 gie-uaugizz

Scusate, ho dimenticato di sottoscrivere. Fabio Pistan [...]

vedi articolo