BORGO D'ALE: Erano in quattrocento “Sui sentieri di Nadia”Articolo precedente
VILLAREGGIA: Due terreni comunali in comodato d’uso gratuito all’Asd Flower Bike e a ControsensoArticolo successivo

versione on line de la Gazzetta, giornale di Vercelli e provincia

ALICE CASTELLO: I contributi assegnati dal Comune ad associazioni e a singoli cittadini

Interlinea+- ADimensione del carattere+- Stampa questo articolo
ALICE CASTELLO: I contributi assegnati dal Comune ad associazioni e a singoli cittadini
Articoli correlati

Alice Castello. (m.v.) Nell’elenco c’è anche l’Arma dei Carabinieri per la realizzazione di un monumento.

Il Comune ha reso pubblico l’albo dei beneficiari di provvidenze di natura economica dell’anno 2013. Essi sono sia privati cittadini, sia associazioni alicesi. Compaiono così diversi ospiti della casa di riposo “San Grato”, che hanno ricevuto contributi versati ad integrazione della retta o comunque come sostegno economico. Altri contributi sono per la riduzione della tariffa della mensa scolastica. Sono presenti poi molte associazioni alicesi: l’associazione Bocciofila Dilettantistica Alicese, l’Asd Alicese Calcio, l’Asd Ciclistica Rostese, l’Asd Free Time, il Gruppo Podistico Alicese per la promozione dell’attività sportiva, per la formazione dei giovani all’attività sportiva e per l’esecuzione d’opere presso il campo sportivo; la Banda filarmonica “Dante Lepora” sia per il corso d’orientamento musicale e la formazione musicale, sia per il servizio prestato in occasione di feste nazionali, solennità civili e celebrazioni religiose; la Pro Loco “La Duja” per fini ricreativi; la Squadra Aib alicese per la prevenzione degli incendi boschivi; il Granello di senape onlus per scopi umanitari e socioassistenziali; la parrocchia di San Nicolao Vescovo per l’organizzazione del centro estivo.

Compare fra i beneficiari anche il comando generale dell’Arma dei Carabinieri per contribuire alla realizzazione d’un monumento. In occasione del primo centenario della fondazione dell’Arma dei Carabinieri (1814 – 1914) era stato eretto un monumento presso i Giardini Reali di Torino, il quale era stato realizzato con il contributo di tutti i Comuni d’Italia. Il 5 giugno 2014 ricorrerà il Bicentenario della costituzione dell’Arma ed in tale occasione il corpo dei Carabinieri ha intenzione di realizzare un altro monumento, che dovrà riprodurre il modello celebre del maestro Antonio Berti, intitolato I Carabinieri nella tormenta, e che dovrebbe essere collocato a Roma, all’interno dei giardini di via del Quirinale. L’Anci, l’associazione che riunisce tutti quanti i Comuni italiani, ha invitato i sindaci a promuovere il contributo dei vari municipi alla realizzazione dell’opera: anche Alice Castello ha fatto la propria parte.

Nella foto: bozzetto del monumento ai Carabinieri.

0 Commenti

Questo articolo non ha ancora nessun commento

Siamo spiacenti, nessuno ha ancora lasciato un commento !

Ma puoi essere il primo: lascia un commento !

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi contrassegnati sono obbligatori *

Scegli l’argomento o la tua città

Nuova stagione teatrale al Civico di Vercelli
Pubblicità Alice Castello
Dario Casalini al Civico di Vercelli

Consiglio Regionale Piemonte

Gli ultimi commenti

Francesco Borasio
September 16, 2017 Francesco Borasio

Impossibile non condividere il testo......oltre agli schiamazzi,una occhiata ai numerosi rifiuti gettati a terra è [...]

vedi articolo
Stefano Di Tano
September 11, 2017 Stefano Di Tano

Sono pienamente d'accordo con la disamina del direttore, e la ritengo fra le più chiare [...]

vedi articolo
gie-uaugizz
June 11, 2017 gie-uaugizz

Scusate, ho dimenticato di sottoscrivere. Fabio Pistan [...]

vedi articolo