BORGO D'ALE: Il Consiglio comunale conferma l'aliquota ImuArticolo precedente
BIANZÈ: UniTre, ripresa a pieno ritmoArticolo successivo

versione on line de la Gazzetta, giornale di Vercelli e provincia

ALICE CASTELLO: Anche alcuni “insospettabili” tra coloro che scaricano rifiuti nei boschi

Interlinea+- ADimensione del carattere+- Stampa questo articolo

ALICE CASTELLO. (s.b.) L’assessore Lodovico Ellena ha collocato fra i principali obiettivi della sua attività amministrativa anche il contrasto alla pratica illegale di servirsi dei boschi alicesi come fossero una discarica di rifiuti. Egli ha anche segnalato più volte e con profonda preoccupazione il crescente abbandono abusivo di rifiuti che avviene nel territorio comunale e che rischia di danneggiare campagne e boschi. La situazione si sarebbe aggravata con l’introduzione in paese della raccolta differenziata, a causa di persone che, nell’assenza dei cassonetti tradizionali, hanno scelto di usare il bosco come discarica a cielo aperto.

Si deve constatare così, ha osservato Ellena, un degrado delle zone boschive e delle campagne nelle prossimità del paese, causate soprattutto da ignoti che continuano a scaricare ogni genere di rifiuto. Ellena e l’Amministrazione comunale hanno cercato di reagire al fenomeno aumentando i controlli anche con l’ausilio dei volontari dell’Aib (l’Associazione contro gli incendi boschivi) e tentando di sensibilizzare i cittadini. L’assessore ha promosso diverse iniziative e ha proposto ai cittadini un’idea di volontariato ecologico; si tratterebbe, per ogni volontario, di “adottare” una piccola porzione di terreno da controllare saltuariamente; in questa maniera, secondo gli auspici dell’assessore, si potrebbe creare un ulteriore controllo del territorio e costituire un importante collegamento con le autorità preposte alla ricerca dei responsabili dell’abbandono illecito di rifiuti. Il Comune ha ripetutamente invitato a segnalare eventuali discariche abusive e presunti responsabili, affinché le autorità competenti potessero agire di conseguenza sanzionando i colpevoli.

Ellena comunica che s’iniziano a cogliere i primi frutti delle iniziative intraprese, poiché la cittadinanza ha finalmente cominciato a segnalare coloro che scaricano illegittimamente immondizia nei boschi. L’assessore riferisce che già sono stati raccolti parecchi nomi, fra cui anche alcuni “insospettabili”. Il Comune sta ora ponderando i passi ulteriori nei loro confronti.

1 Commento

  1. mariagrazia 07:23, mar 01, 2014

    bravissimi, l’abbandono dei rifiuti nei boschi è una vera indecenza e una profonda dimostrazione di inciviltà, spero che chi non ha voglia di dividere i rifiuti e di conferirli correttamente, chi se ne frega della salute del nostro pianeta e dei nostri figli, venga punito in modo esemplare.
    PER PRIMA COSA PROPONGO DI PORTARLI SUL POSTO A RACCOGLIERE TUTTO QUELLO CHE C’E’ ABBANDONATO IN GIRO, PERCHE’ SI RENDANO CONTO DI QUELLO CHE FANNO.

    Rispondi a questo commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi contrassegnati sono obbligatori *

Scegli l’argomento o la tua città

Nuova stagione teatrale al Civico di Vercelli
Pubblicità Alice Castello
Dario Casalini al Civico di Vercelli

Consiglio Regionale Piemonte

Gli ultimi commenti

Francesco Borasio
September 16, 2017 Francesco Borasio

Impossibile non condividere il testo......oltre agli schiamazzi,una occhiata ai numerosi rifiuti gettati a terra è [...]

vedi articolo
Stefano Di Tano
September 11, 2017 Stefano Di Tano

Sono pienamente d'accordo con la disamina del direttore, e la ritengo fra le più chiare [...]

vedi articolo
gie-uaugizz
June 11, 2017 gie-uaugizz

Scusate, ho dimenticato di sottoscrivere. Fabio Pistan [...]

vedi articolo