MONCRIVELLO: Elezioni, le liste di Ariagno e PissinisArticolo precedente
ALICE CASTELLO: Sindaco: Bondonno, Bresciani o FrancisconoArticolo successivo

versione on line de la Gazzetta, giornale di Vercelli e provincia

Fino al 7 maggio – Crescentino: Briciole di pane. Emozioni di donne resistenti

Interlinea+- ADimensione del carattere+- Stampa questo articolo
Fino al 7 maggio – Crescentino: Briciole di pane. Emozioni di donne resistenti

CRESCENTINO. (r.c.) Crescentino: dal 25 aprile al 7 maggio una mostra nel palazzo comunale. Fotografie e testimonianze del contributo femminile alla guerra di Liberazione.

Nell’ambito del programma annuale curato dall’Anpi locale per il 70° anniversario dell’eccidio dei IX Martiri si inserisce la mostra “Briciole di pane. Emozioni di donne resistenti. Poesie ed immagini” che sarà inaugurata venerdì 25 aprile alle 10 nel Palazzo comunale e si chiuderà il 7 maggio.

Le curatrici Daniela Sacchi e Barbara Calaba l’hanno realizzata per l’Anpi di Varallo in collaborazione con l’Istituto storico della Resistenza e della società contemporanea. È composta da una serie di pannelli che riportano, come spiega l’eloquente sottotitolo, fotografie, testimonianze, riflessioni e poesie scritte da Sacchi e Calaba; il filo conduttore è la scelta, il momento in cui decidono il loro modo di contribuire alla lotta che si svolgeva passo dopo passo, giorno per giorno in quei lunghi mesi.

Portare armi o documenti, cibo o notizie, salire in montagna o salutare figli e mariti o boicottare la produzione industriale, le briciole di un pane di cui in realtà furono lievito. Come questo semplice alimento furono sempre presenti, risposero alla chiamata della necessità e lo fecero non per supina abitudine patriarcale bensì, questo l’elemento nuovo, con consapevolezza. È un percorso emotivo, un cammino che si dipana nelle molte sfaccettature di quel periodo e si chiude con un pensiero all’oggi: “l’auspicio è che ciascuna di noi sappia apprendere dall’esperienza partigiana la capacità di lottare contro soprusi ed ingiustizie, coltivando dentro di sé l’idea che ogni sogno si può realizzare. Per rendere quel piccolo mondo chiamato comunità umana più giusto, più accogliente, più consapevole”.

Da venerdì 25 aprile a mercoledì 7 maggio, Palazzo comunale, Crescentino.

0 Commenti

Questo articolo non ha ancora nessun commento

Siamo spiacenti, nessuno ha ancora lasciato un commento !

Ma puoi essere il primo: lascia un commento !

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi contrassegnati sono obbligatori *

Scegli l’argomento o la tua città

Pubblicità

Pubblicità

Consiglio Regionale Piemonte

Gli ultimi commenti

gie-uaugizz
June 11, 2017 gie-uaugizz

Scusate, ho dimenticato di sottoscrivere. Fabio Pistan [...]

vedi articolo
gie-uaugizzu
June 11, 2017 gie-uaugizzu

Per la cronaca: qualche giorno prima della commissione sono stato contattato da Renato Bianco, in [...]

vedi articolo
direttore
June 07, 2017 direttore

bene: tutti d'accordo sul sorteggio, allora, metodo migliore per evitare (possibili) favoritismi. se domenica ai [...]

vedi articolo